两性生活影片

两性生活影片

sabato 23 giugno 2018

31 interessi per buttare raggi-X sui genitali dei pazienti e i motivi per derubarmi il lavoro

Candidi Medici "Sepolcri Imbiancati" pure lodati e strapagati nei millenni a forza di irraggiare genitali creando così malattie genetiche nelle successive generazioni umane avranno reso i discendenti talmente progerici che saranno stati costretti a essere pedofili per potersi riprodurre naturalmente prima che la accelerata debolezza del corpo genomalato li rendesse già sfibrati ai compiti genitoriali arrivati a circa 30 anni.
Pur se scosso ho desunto e intuito credo com'è andata.
Mi spiace molto tediarla con la mia storia lagnosa, oltretutto sono un po' dislessitimico e fatico a esprimermi oltre che sono esausto di pensare immancabilmente a padre e a tanche.
Dovevo spiegarlo prima ma è ovvio che mi ferisce rivangare.
Se il tutor fosse onesto e sincero mi dovrebbe dire prima di iniziare il tirocinio che non potrà darmi un normale giudizio positivo perché avevo detto di essere pedofilo e in confronto a lui sono uno da escludere dal diploma.
Nessun tutor mi giudica idoneo come succede alla totalità di altri tirocinanti perché si devono giustificare le bocciature precedenti (nessun tutor darà torto ai precedenti).
Perché mi derubano il diploma i signori tutors:
-- perché distinguo la pedofilia islamica coniugale a 9 anni e quella preadolescente pro-assensuale ma per le donne la pedofilia è tutta uguale per una loro misandria (per gli uomini le donne sono tutte puttane ma per le donne gli uomini sono tutti tendenti pedofili a una certa età siccome menopausa e andropausa non coincidono e i vecchi sono schifosi bavosi)
-- perché inconsciamente il popolo italiano cullava e covava (come progettualità inconscia)  un delirio beota collettivo di recrudescenza anti-Semita (anti-Rothschild): a imitazione della Shoah, i beoti italiani iniziavano candidamente a progettare di ostacolare slealmente gli Ebrei meglio organizzati ergo più forti competitori per le risorse;
-- prevedendo un futuro dove sotto la reggia Svedese solo Cinesi e Svedesi saranno abbastanza forti quindi no spazio ai beoti italiani;
-- siccome in futuro lontano non ci sarà posto per i beoti (deliranti @ccoglienza profughi come cooperativa retribuita per allevare giovani lavoratori che versino i contributi INPS ai vecchi italiani , perché conviene nel breve termine assumere giovani profughi anziché italiani quarantenni troppo vicini alla pensione) agli italiani piacerebbe che io fossi messo gioco lavorativamente e socialmente e per questo i Tutores sleali abusando della Legge mi derubano i diplomi descrivendomi "non-idoneo";
-- per mettere fuori gioco me siccome essendo autismico non sono simpatico;
-- perché mi trovano "paradossale";
-- perché ho fatto vincere Chiàra Appendino e aiutato il M5S e Salvini e quindi sono in controtendenza rispetto al gruppone beota maggioritario;
-- perché mi trovano non-adeguato a soddisfare le loro esigenze di simpatia e interattività verbale durante il lavoro quotidiano;
-- perché i controllori ultimi della Dar.pa non saranno stati d'accordo al genocidio Radiodiagnostics  e germinale (ovvio ripercorso sui futuri umani) e alla  eccessiva pedofilia (rispetto alla mia consensuale preadolescente) che sarebbe stata imposta per Legge se l'invasione dalla Libia fosse proseguita indisturbata;
-- perché sanno che io sto chiedendo chiarezza sulle malattie genetiche causate dai raggi-X diagnostici lasciato cadere sui genitali dei pazienti futuri genitori: con rischio di grave danno economico sulle casse dei Medici imprudenti:
-- perché essendo autismico fatico a esprimermi e per questo alzo la voce ma la voce alta è interpretata non come segno di dislessitimia ma come arroganza o segno di schizofrenia o cifosi;
-- perché mi ero detto pedofilo e conseguente grave danno di immagine per tutti i medici
Questi tutor si divertono e godono di avermi fatto perdere il diploma dopo 5 anni di tirocini
La Legge sui diplomi di Specialità permette ai tutor di esprimere giudizio non sulla base di un esame scritto o orale ma a sentimento e simpatia in base a come gli gira e quindi non sono protetto perché il mio caso parasociale (in controtendenza alla stramaggioranza) anancastico è più unico che raro (non previsto da Legge).
Pur se intendo usare il diploma per lavorare da solo (medico singolo) sti puttani tutors ripetono a escludermi dai diplomi con la scusa che non so interagire simpaticamente con i colleghi
La sorpresa ebete è che quando ho telefonato ai tutor Maraschiello Araldi Rossi Ghislandi hanno subito detto sì pagati 600€.
Ho 41 anni ormai e mi urge diplomarmi.
Trovi che ne esco di sti maledetti tutors? Genofilia, puerafilia e mobbing di presunta nota pazzia
Ai colleghi spietati non interessa che io ho urgenza di diplomarmi per lavorare (ed essere così di aiuto a chi voglio bene ) perché importa molto di più che la loro reputazione resti immacolata (che non abbiano consentito a me dichiarato pedofilo di poter lavorare). Peraltro si accaniscono su di me convinti di motivare così il secondo TSO.
Ovvio che si esaltano come eroi che portano salute deportando i neurodiversi in Repartino di TSO e fieri dicono che è per stato di necessità e per evitare la omissione di soccorso ti devono sottoporre a cure e TSO perché sono intolleranti verso chi è diverso.
Chiaro se osi star antipatico ai superiori e al popolino Bonobo puttanomane allora sei pazzo!
Mi accusano di schizofrenia pur se non ho intrusioni di voci né deliri (anzi per me sono molti altri italiani che soggiacciono a deliri ideologici e religiosi e politici tanto che se non fosse crisi economica la Sinistra avrebbe proseguito su schiavismo e graduale sostituzione demografica) perché a causa che sono sentimentalmente combattuto(*4*) avevo detto di essere pedofilo creando «pubblico scandalo» (come confermatomi da Giuliano Bono e Silvia Santià e una amica ebraica e un mio amico ingegnere) per cui da sei anni i colleghi si sentono giustificati a farmi perdere il lavoro e io ho già 41 anni e così irritandomi ancora di più perché mi forzano a procrastinare ancora anni di più il giorno che avendo un lavoro potrò cercarmi una fidanzata.
Mi ero dichiarato perché avevo saltato un'anancastia erotica e volevo sapere se sarebbe stata grave.
Sono tanto eretistico che sovente mi ipereccito: Per distaccarmi da una diciannovenne romena cui mi ero appiccicato sentimentalmente nel 2007, mi lasciai pestare brutalmente da Daniela Pucci (condannata Tribunale Minori). (come diversivo mi lasciai malmenare e calpestare dalla Pucci).
Tutti questi strattoni traumatici psicologici e la contrastività casalinga e scolastica nell'infanzia mi avevano ingenerato pselafobia (timore esagerato del contatto fisico con altre persone ) e esitazione nel esprimere curiosità o interesse o benevolenza verso il genere femminile. ? probabile che io o per temeraria sincerità o perché non sapevo spiegarmi come mai ci avessi provato così allo sbaraglio , avrei confessato ai magistrati inquirenti che sì avevo buttato per aria quella proposta alla preadolescente, e i Magistrati compiacenti allarmisti autodichiali (incontrollati, è che tanto sono contento che la gente litighi così nella nebbiosità delle normative il popolo pensa a pagare avvocati anziché figliare) avrebbero enfatizzato l'incidente di importunio su minore indifesa.
Nell'agitazione della madre che mi stava denunciando non avrei saputo spiegare che si trattava di un anancasmo dovuto a mobbing psicologico sentimentale paterno, e non di un delirio erotomanico importunante.
Avrebbero chiuso il caso sancendo che che io fossi rapito in un delirio erotomanico convinto che quella a cavallo (andava a cavallo) ci stesse.
A mio padre non andava giù che io all'età di due anni (a inizio 1980) manifestassi invidia verso la sorellina dell'ing Ermanno Bellezza, e quindi mi imponeva (anziché propormi) di approvare la sua preferenza verso il fratellino maschietto; spazientito neanche si degnava poi a spiegarmi che per natura è lievemente più probabile nasca un maschio e che le donne sono lievemente svantaggiate nel mondo lavorativo.
? mio padre che birichinamente mi aveva manipolato la progettualità , forse in cuor suo constatando che fosse superfluo o spiacevole o disdicevole confrontarsi o interpellarmi o fornirmi spiegazioni delle sue scelte insindacabili e indiscutibili.
Per riverbero mnemonico di istinto adolescenziale insoddisfatto arrivato a 25 anni era scaturito in un progetto di andarci a provare inopportunamente per anancasmo.
Per uno strano circuito mentale, mi ero ritrovato indotto in un vicolo pericoloso di anancastia sfuggito alla quale per lo spavento terrificante avevo urlato pedofilo (interrogativo e sospiroso per scampato pericolo) credevo di aver esecrato il disastro e invece poi ho trovato i tutors di Stato (per egoismo crediamo di meritare che qualcuno ci voglia bene e quindi credete che esista Dio ad amarVi).
Nel 2002 mi ero sottratto, in stato di anancastìa durante una vacanza al mare, ad avvicinare una tipa; credo che spaventarsi dopo aver schivato un episodio di anancasmo può essere ancora normale o è patologico in gente così spietata.
Per prevenire altri gravi accoltellamenti** alle spalle da parte di gente spietata che si autoautorizza spiego e anticipo che:
Sotto l'accusa di essere pazzo, ho dovuto ricostruire perfettamente il perché tra il 2003 e il 2010 avevo detto e scritto su internet di essere pedofilo.
A causa di un attimo di quasi perdita del controllo propositivo nel 2002 e perché combattuto sentimentalmente (come avevo confidato alla collega  Elena Gamarra) e forse per concentrarmi a magnificare i dubbi sul genocidio radiodiagnostico germinale poiché i raggi-X diagnostici TAC non sono mai stati sperimentati per almeno 4 generazioni, come da crismi che prevedono eterozigosi ricombinate recessive ancora fenotipicamente inapparenti  finché anche l'ultimo allele funzionante riesce a sopperire alle richieste enzimatiche funzionali o strutturali tessutali, secondo la dovuta prudenza su gonadi di primati pre-concepimento.
Mi successe che tra il 1987 e il 1988 mi ero invaghito di una mia coetanea in quinta elementare ( Marilena Cicciotti), ma, quando si trattò di dirle di sì a causa delle intimidazioni ricevute da mio padre (mi spaventava e mi scoraggiava raccontandomi che i suoi genitori e in particolare suo padre, facevano "schifo"), per codardia mi sentii costretto a rifiutare di uscire con loro una domenica pomeriggio che c'era l'occasione comoda di uscire insieme. Non capisco perché a mio padre non stava bene che io amicassi sta tipa (forse infine per adiuvare la selezione sociale del meno simpatico dovevo sottostare a privazione sentimentale: anche i tutors credono che io devo essere macellato per scarsa simpatia altrui). Se temeva che la mettessi incinta aveva solo da spiegarmi che prima dovevo essere indipendente. 
Siccome mio padre mi aveva spaventato su di quella così carina che mi attraeva sessualmente, una domenica pomeriggio spensierata e serena che era stata sollevata la proposta di uscire insieme risposi che invece dovevo starmene a studiare la poesia ed ebbi un fremito perché non è vero che è più importante la poesia che vivere amore.
Scimmiescamente mio padre mi aveva ficcato in un angolo di anancastìa , forse inconsciamente e istintivamente perché ero non all'altezza di gratificare le sue pretese di "co-empatia", sul precipizio del baratro dove sarei precipitato se a 10 anni rimanendo inerte a uscire con Marilena CIcciotti non avessi preintuito che ne sarei uscito. 
(siccome io ti amo ma tu figlio non mi ricambi abbastanza io allora per continuare il mio amore di genitore ti addoloro per poi sentire i rimorsi che mi pungulino ad amarti lo stesso anche se non mi mostri la piaggeria e compiacenza che merita)
Siccome sono un Asperger eretistico (per sfumatura disgenetica riservata inasprita dal rame supplemntare) tendo di indole a non soddisfare adeguatamente le nobiliari esigenze di simpatia (che non ccapisco perché dovrei denervarmi ad appagare) che la gente genocida mi pretende e quindi subisco mobbing di selezione sociale (la versione antropica della selezione naturale) bullizzato perché la  arroganza ideologica vince sempre sul singolo neurodiverso (nel breve arco temporale).
Perché comprendiate la entità della vostra avidità sociale sapete che nel 2010 la Giulia Bona ha spinto la Magistratura a indagare su di me perché avevo provato a parlare con sua sorella dodicenne a detta della Giulia prepuberale ergo incapace di provare sentimenti consensuali (indi la ingegnera Lucia Cappa suicidata per sommatoria di circostanze a lei raziocinante "paradossali"): Preintuivo che sarei stato sconvolto come lei, è che in seguito avrei dovuto faticare a difendermi energicamente (già 3 concorsi vinti e 5 anni di tirocini ma nessun diploma e ho soltanto 41 anni potrei continuare all'infinito a occupare posti in graduatorie) dai Tutors puttani delle belle figure bijoux. Sono ancora affranto per Lucia Cappa che era molto più altruista di me ma che ormai si era sentita paradossale dato che non sapeva come aiutare mo a rendere giustizia in un popolo di troppo furbi. Se avessi voluto sforzarmi a consolare di mia iniziativa Lucia Cappa non avrei avuto abbastanza energia mentale per chiarire schifosi rischi progenico come il genocidio gonadico radiodiagnostico proseguito tacitamente in ospedali per quasi un secolo e tanto al popolino genocida figlio di puttane Bonobo approvato dal Nobel non importa che le future generazioni saranno sofferenti incapaci di vivere decorosamente e costrette alla pedofilia perché se vorranno riprodursi dovranno farlo da giovani perché ormai rese così malate che invecchiando crolleranno prima.
Usare la macchina del tempo per modificare il normale corso genocida occulto del passato equivale a infliggere un colpo violento che si rivela in circostanze paradossali: biforcazione in realtà che procedono parallele ma non contemporanee ovvero che proseguono su due percorsi "provvisoriamente divergenti" (ma che convergeranno alla fine dell'Universo). Paradossale significa "vicino, collaterale, parallelo" ma non contrario alla realtà.
Non si sa se a comandare è la Svezia tramite la CIA e base Dulce.
I Svedesi sono disunanimemente favorevoli al genocidio diagnostico germinale radioionizzante nel mondo perché nel caso una ragazza Svedese si trovasse per sport o lavoro o vacanza fuori dalla Svezia rischia di subire qualora si recasse in ospedale la TAC rachide lombare sulla pelvi (con un certo rischio sul genoma progenico anche mitocondriale Scandinavo)
Mio padre mi ha sempre negletto e maltrattato tant'è che quando gli dissi che desideravo fare soldi investendo in Borsa lui anziché spiegarmi che io non ne avevo le cognizioni giuste mi spinse invece a rompermi la testa in Borsa. Per più, mi ha sempre detto che le croste dure di pane e i bordi bruciati me li devo mangiare, pur se ho la mucosa del cavo orale fragile, perché buttarli via sarebbe un grave spreco di cibo. Mio padre ha sempre avuto tanta pazienza così nell'insegnamento. In confronto alla scarsa simpatia che esterioro, mio padre misura di avermi dato già troppo e quindi me la fa pagare trattandomi male;
Desumo per sentire rimorsi che lo forzino a volermi bene come figlio.
Oltre alle tante sue espressioni rimbombanti e colorite un giorno avevo 14 anni e mi disse di farmi una foto al pisello (vuoi ridere?): dopo che il mio istinto etero-sesso-genofilo rimase sconsolato dovevo pure fotografarmelo.
Plagiato da ammonimenti ansiogeni ricevuti da mio padre (ovvio un decenne si fida del padre) io a sta tipa ero tutto paralizzato e un giorno ero seduto a guardare un orologio giapponese sotto la griglia di scolo piovano e lei decise di recuperarlo ma io ero rintronato da mio padre e non le diedi poi una mano a tenere sollevata la griglia pesante che le cadde sull'alluce causandole l'unghia nera e io mi sentii ancora più paralizzato perché pure in colpa (oltre alla inibizione paterna pure il senso di colpa quando potevo darle una mano).
A causa della coercizione mentale per cui nel 1988 rimasi con un grande amaro in bocca dopo avere detto di no alla tipa che si era presentata potere e volere uscire con me, ero rimasto arrabbiato e coartato. Tant'è che nel 2002, in un giorno tranquillo di pieno Sole (come prima del bombardamento di Hiroshima anziché sulla residenza dell'Imperatore) sia per rabbia sia per invidia sia per istinto discontrollato sia per analogia mentale da somiglianza tra le due tipe eleganti ergo per anancasmo reattivo alla coercizione precedente paterna, mi ero messo in testa di andarci a provare diretto e convinto con una tipa che me la ricordava (aveva stessa età 10 anni o poco più; aveva stessi capelli, stessa carnagione, stessa costituzione, stessa andatura elegante, stessa fronte sicura) e mi fermai proprio all'ultimo istante soltanto perché un annetto prima alla Scuola ebraica la Preside e la psicologa Antonietta Migliore Ursone mi avevano insegnato che ci avrei perso molto.
Sicché avevo smosso il cuore in pace della psicologa per crearmi un alibi futuro; anche all’Avvocato Proto capitò di preoccuparsi per il futuro ma non seppe essere abbastanza auto-genofilo da piegare le circostranze che prendessero una piega a proprio favore per prevenire di essere poi assassinato nello scantinato del Tribunale.
 Ma difatti a ripensarci, una proposta sessuale diretta sarebbe stata sicuramente riportata alla Polizia dalla madre; e poi sarei stato condannato psichiatricamente e penalmente e infine civilmente e poi non sarei più stato libero di lavorare dove più mi aggrada e i miei figli non avrebbero potuto lavorare nell'Arma. VIncenzo VIllari mi ha bollato schizofrenico egosintonico ma ha ordinato di etichettare da Alessandra Badà "disturbato personalità" a loro dire "privo di insight" (quando invece io proprio sono l'unico che ha l'insight pensate che sta cretina abusa del suo potere pubblico per sostenere che io devo recarni al CSM perché sono antipatico e quindi per forza privo di insight perché non capisco che i genocidi medici tutor sono molto più forti e potenti di me) e quindi da obbligare a essere seguito dal Centro Salute Mentale credo su richiesta dell'Esecutivo ORdine Medici (il cui indirizzo ideologico è "osceno outing pedofilo del dottor Galasso") impone a me di curarmi e farmi aiutare nel CSM ( dove Brusca e Gallino si sono slanciati iperbolici a dichiararmi schizoaffettivo cioè psicotico maniaco solo perché avevo detto "pedo") perché io infine stia più simpatico o almeno sempre muto quando al cospetto di sta gentaglia scimmiota genocida che si limita a obbedire ciecamente alla Legge o a interpretare a proprio favore la Legge seppur Maraschiello neanche quella perché è collerica androdisforica ma non la obbligano a curarsi perché è libera (per Legge ogni abitante sceglie il medico curante anche ipocrita e collerico, ma però invece a me là non hanno lasciato diplomare).
Ovvio che: una preadolescente o comprende la proposta sessuale o non la comprende: nel primo caso può essere disgustata o raramente consenziente seppur abuso sessuale: ma se è solo disgustata perché io sarei stato condannato penalmente e non solo a pagare una sanzione pecuniaria?
Le gente sputtana e non sa che esiste una pedofilia altruistica filantropica consensuale e una violenta emozionale non-consensuale
 Per schifare e allontanare le ragazze verso le quali ho paura di provare emozioni di attrazione morbosa senza ancora avere un lavoro, per tanto dichiarai di essere pedofilo per sfidare il popolino a sapere cosa osavano farmi per proposta estemporanea sessuale a minore e anche perché volevo creare distanze altrui poiché mi sentivo sconvolto e mi ero molto spaventato di quanto mi sarebbe successo se fossi andato a provarci in modo che sarebbe stato interpretato dai magistrati (la Legge non norma le semplici proposte sessuali per fasce di età e si crea allarmismo) come richiesta sessuale molesta e non come espressione di pensiero mal rivolta: per cercare di creare distanze o perché mi invaghisco facilmente*** per quel rischio pregresso tardoadolescenziale  di provarci avventatamente o forse perché subconsicamente turbato guardando la disinvoltura altrui nell'usare raggiX diagnostici su genitali cominciavo a subodorare quesiti tremendi o irrispondibili*, allora mi ero intimorito è dichiarato pedofilo.
Se a me uno sconosciuto avesse avvicinato e chiesto un pompino quando avevo 10 anni non gli succedeva quello che sarebbe successo a me nel fottuto caso
che ci fossi andato a provare in preda ad anancastìa cui mi sono sottratto perché lo spavento per la cacciata dalla scuola mi ha innescato una neuropudendite psicosomatica mucosale dolorosa.
Se le madri e i magistrati non fossero spietati non sarei rimasto spaventato.
 Quando avevo tre anni la mia maestra di asilo mi aveva distaccato brutalmente  da tre piccole coetanee e ho pensato che fosse un'astuzia per evitare che mi innamorassi e un giorno procreassi e quindi cominciai ad allarmarmi che la maestra fosse psicata (o per mostrarmi «chi è che comanda» o per insinuarmi suggerirmi che il mondo non è un harem sentimentale).
Per coincidenza o per stranezza, nel 2002 ero intossicato dal rame contenuto nei multivitaminici presi contro epidermidite congenita per genocidio germinale radiodiagnostico sul mio ovocita in mia madre (tanto intossicato che parlavo a vanvera) e mi è capitato di trovarmi invischiato in una circostanza dove ci sarei rimasto incastrato se non mi fossi fatto sculacciare da Preside e mamma di Elena U nel 2001 a Scuola Ebraica. Nel 2002 frequentavo un ambiente e giovani persone troppo libertine sessuali ma solo che loro rispettavano la maturità sessuale adolescente ma io mi ero invaghito di una preadolescente che aveva attratto la mia attenzione ed ero tanto spinto a farle proposte sessuali che mi sono fermato proprio solo all'ultimo un attimo prima. Ma non era una richiesta , non sarebbe stata una pretesa, sarebbe solo stata una espressione di quello che pensavo, perché forse a causa della radiodiagnostica ionizzante assorbita da mia madre su mia ovocita due anni prima che nascessi (per lastre a raggi duri sul basso addome al Mauriziano senza previa schermatura della pelvi), io sono debolmente Asperger a carattere eretistico e a volte parlo "inopportuno" e anche l'Ordine dei Medici abusa perché sostiene fingendo che la pedofilia consensuale sia tanto grave che sia immorale "fare outing" mentre sono agiti molti abusi di nascosto; dopo tutti gli abusi lavorativi e sociali che già mi avete fatto perdere 5 anni di vita  dico senza diploma, ancora mi mancava di essere giudicato da Anna Massobrio su un caso di esplorazione vaginale virtuale che sentivo di confrontarmi (credo la Massobrio si è usata coltello afferrato per il manico a definire quelle mie parole una "violenza su operatore sanitario" e Mengozzi non aspettava altro). Viviamo società talmente bastarda che la madre per ottenere risarcimento mi avrebbe di sicuro denunciato (perché la tipa non era sviluppata) e i magistrati mi avrebbero condannato come se fossi un pericoloso molestatore quando invece è chiaro che era una occasione episodica: si trattava di un episodio unico dove mi ritrovavo per fato (nella frenesia della vacanza mi si era occultata la logica) e stavo per rimanerci incastrato. ? chiaro che avrei provato nella sicurezza di non essere soddisfatto sessualmente questo quindi non aveva senso (si trattava di un attimo di discontrollo tardoadolescenziale trascinato in un ambiente di italiani libertini), è chiaro che avrei sbagliato a provarci (ma la madre spietata non me lo avrebbe perdonato), è chiaro che non vado e non andavo in giro a rivolgere proposte sessuali a preadolescenti; ma i magistrati allarmisti mi avrebbero condannato penalmente e civilmente. Se il problema siano le madri spietate o i magistrati allarmisti o delle case farmaceutiche che non avvertono sulle scatole "il rame ad alcuni soggetti crea problemi" o di tutti genocidi. Se hanno deciso di tornare indietro nel tempo ovvio significa che il popolino aveva arrecato guai irreparabili alle generazioni future (a diventare medico e magistrati ci pensano i più spietati perché sono proprio i più competitivi nel mondo lavorativo .

*= i Scandinavi avevano già dato prova di essere tendenti genocidi dico sterilizzazione dei Sami (anni '30) ma guarda che strano si sono creati un pollaio di un milione di Siriani in casa (così i Svedesi non devono girare per il mondo a cercare una compatibilità genetica) a fini di rimescolanza genetica per prevenire ipofertilità e schizofrenia e insorgenza di troppe malattie genetiche nel corso dei milionenni geneticamente più adatti ad affrontare penurie di nutrienti (tipi super-biotinidasici): comanda la CIA il cui emblema blu e giallo ricorda la bandiera della Svezia la quale colonizzando la Terra si è ispirata ai colori del Sole e del mare.
Ma secondo Te è la Svezia che ha pianificato la Shoah per difendersi dall'invasione che sarebbe stata fuori controllo in caso di stra-arricchimento dell'Italia e quindi per colpa ebraica inconsapevole in un paese di apulobeoti imbelli e quindi sopravvissuti numerosi a guerre  i beotini sono emozionati e tra di loro si scambiano opinioni definite "condivise" e stabiliscono la morale che ognuno che paga le tasse deve contribuire ad aiutare i barconi demografici invasori ( per istinto scimmiesco sperperone, i Bonoboibridati italiani molto arricchiti avrebbero accolto a dismisura profughi dai barconi,  proprio per il piacere istintivo di festeggiare e condividere la ricchezza anche con schiamazzi per la abbondanza ma il piano Marshall ha creato un rigurgito di ricchezza che tramite la mafia italiana si è tramutato in megadebitopubblico): se in Africa possono sposare bimbe novenni sarebbe ovvio che alla lunga procreano iperprolifici ma il tutor Rossi mi ha propinato che bisogna accoglierli per dare il buon esempio allineato a Sinistronzi PiDioti PiDocchi filoPeDerasti accoglievano profughi (nati da madri sposate a 9 anni ) sedicenti rifugiati che lavorassero per pagare la pensione ai propri vecchi tesserati di Partito Demogratico. Egalitaristi iniqui con chi paga le tasse che preferiscono accogliere giovani profughi anziché affaticarsi a crescere figli; Se l'Italia fosse straricca sottrarrebbe ingiustamente minori a genitori se etichettati pazzi o non-idonei a potestà genitoriale (lo Stato italiano preferisce pagare assistenti sociali anziché i genitori poveri); Ortopedici così come lo Stato incuranti della prole futura altrui ma emozionati goduriosi di figurare come eroi dell'@ccoglienza sbarcano profughi demografici in pasto alle cooperative.
Nostra mamma Scandinavia ha favorito con Nobel (stranamente non attribuito a ecografia e a primo inventore di risonanza magnetica) il genocidio radiodiagnostico germinale per frenare il sovraffollamento planetario; e potrebbe esserci stata (un "monkey business") una  ibridazione Bonobo-protoScandinavi (Anunaki) a fini pro-fertilità e contro-schizofrenia macrocrania-indotta (Akenathen dolicocefalico; e anche i Cinesi frutto di un esperimento genetico a creare umani più umili e laboriosi esempio la Volvo Svedese venduta ai Cinesi ideati da Anunaki colonizzatori premurosi per preservazione biologica umana nei milionenni ); la base Dulce sotto Archuleta Mesa è un laboratorio genetico e l'ingegnere Phil Schneider venne assassinato perché sapeva testimoniarlo.
A differenza della nostre società Bonobo in Svezia è vietato offrire denaro a una donna in cambio di sesso. Lucia raziocinante aveva intuito che grazie alla mia eccitabilità evolta in fortunosa psiconeuropudendite mi sarei sottratto al destino e in definitiva si è sentita paradossale perché di suo altruistico intúito si era posta la domanda parsa paradossale «ma allora io a cosa servo» , e se qualcuno mi avesse detto che stava mal soccombendo io l'avrei aiutata ma ho saputo solo dopo tramite Emanuela Audano che si era ammazzata; per sforzarmi a intuire che potesse stare male non avevo abbastanza energie mentali perché come vedete devo già sforzarmi di difendermi dalla mannaja dei signori medici Tutor's valutatori.
Immagina che nella realtà precedente parallela (parallela perché  la fine dell'universo tanto non cambierà) voi italiani stronzofili (lo psichiatra CTU  Franco Freilone consulente tecnico del giudice senza preavvisato che potevo rifiutarmi o farmi accompagnare, poiché  il PM Alessandro Aghemo non capiva come mai sostituissi Agostino ma ovviamente perché me lo aveva chiesto lui di sua volontà se pur psicolabile, mi ha periziato «incapace di intendere e volere ma paradossalmente però capace di stare in giudizio a condanna» e quindi pure se hai avuto pazzia puoi essere condannato penalmente) di sicuro mi avreste condannato penalmente per parole buttate al vento arrivare alla madre nulle perché o una minore è stata resa cosciente della sessualità per cui può già esprimere consenso o dissenso di sicuro a dieci anni compiuti (sotto i 10 a me non riguarda) oppure se non è ancora cosciente proprio non afferra la proposta e quindi cari stronzoni non costituisce mai offesa a minore degna di condanna penale visti i tanti abusi agiti. Umiliato ingravescente oltre il limite avrei proseguito la vita "pregiudicato" e quindi gravemente sfiduciato dal popolino ebete genocida e pedofilo non-consensuale violentatore di nascosto proprio io perché la madre spietata famelica sputtanatrice avrebbe riportato prontamente alla Polizia che io avevo chiesto un pompino alla figlia e mi sarebbe stato intollerabile rimanere schernito dai numerosi pazzacci di merda in circolazione: il popolo annoiato tende per abitudine a crearsi stimoli per solleticare la mente addormentata e "pedo" stimola.
Ero affranto per Lucia che l'unico giorno quando si doveva lavorare veramente alla Scuola ebraica mi misi in malattia il 21 giugno 2001 anche perché se mi sconvolgevo troppo passavo l'estate demenziale alla casa di riposo ebraica.
Lucia era devastata e io sconvolto dovendo difendere il lavoro da luridi figli di puttane Bonobo ingravidate con zigoti ingegnerizzati che si legittimano tra di loro per autorizzarsi a valutarmi non-idoneo anche a esercitare da solo (come medico singolo). Dovevo racimolare ogni energia per i miei obiettivi altruistici collettivi. Ci crederesti mai che in una società di idioti il cui Stato di conseguenza è idiota uguale per diplomarti potresti dover andare al centro salute mentale ma se sei già convenzionata allora esibisciTi pazza Maraschiello

**: Per non far "mal figuare" come abusi i precedenti (conseguente grave danno alla reputazione del tutor sempre modello equilibrato), i colleghi proseguono a maltrattarmi giustificandosi come se le mie sconfitte precedenti fossero giuste (in pratica lo avrete capito mi sentenziano "non-idoneo" perché dicono che se ho dichiarato di essere pedo allora secondo i loro criteri autointeressati genocidi e prepotenti di valutazione io sarei sicuramente pazzo (i dementi non ci arrivano a spiegarsi i perché succedano eventi strani perché esigono di vivere spensierati e tutti i tipi strani si spiegano così perché sarebbero pazzi anziché altruisti e preoccupati per la collettività: durante il primo ricovero TSO una ricoverata mi ha confessato che cercava di svolgere senza furberie le mansioni nel suo ufficio al catasto e quindi pestava i piedi a molti altri più furbi che cercavano di togliersi sbrigativamente il lavoro pure con scorciatoie illegali (come se sentissi le voci psicotiche, mentre invece io sono solo ferito e combattuto e intimorito da mio padre quindi schivo le tipe che cercano un uomo);  i tutors godono si sentono esaltati a sfottere di nuovo chi ha già subito abusi e anni persi (si chiama "danno esistenziale'" perché non vivo eterno se non lo sai) proprio perché sono spietati che quando possono di nascosto commettono genocidio e altre porcate:
-- a maggio 2001 Giulia Bona ha creato scandalo nel suo quartiere affermando che sua sorella dodicenne prepuberale non poteva esprimere consenso sentimentale a me tardoadolescente; convinta che primeggiasse l'inizio di sviluppo puberale sulla maturità cronobiologica e per suo delirio sociale di Legge di vantare diritti risarcitori poiché mi ha denunciato nel 2010 dimostrando di essere la colpevole inconsapevole del suicidio di Lucia Cappa (denuncia infondata è un'autoaccusa manifesta; è la gallina che canta quella che ha deposto l'uovo).
L'adolescenza termina a circa 25 anni quindi Lucia Cappa e io eravamo ancora tardoadolescenti. La "selezione del meno simpatico" è lo stesso criterio che abusano i tutor per legittimarsi a scrivermi non-idoneo perché sottointendono autoconvinti che io dopo il diploma sicuramente eserciterò la Specialità in compagnia di altri ibridi Bonobo con cui dovrò interagire simpaticamente.
Lucia era tanto génia che si accorse   nel 2001 che stiamo vivendo una realtà parallela ma non seppe abbastanza forte per reggere.
Dar.pa agenzia CIA crea un atto giustizialista altruista veemente come una coltellata che trafigge il continuum temporale). Grazie a una incredibile reazione neurogena ho scacciato via dalla mia mente una impulsione che stava trasformandosi in anancastia agita.
Ma per sopravvivere in una realtà modificata creata parallela bisogna diventare abbastanza forti da non suicidarsi. Modificare il passato dal futuro è un atto mostruoso come violentare la natura umana bieca prevaricatrice su chi non può difendersi.

-- 2012: sono stato sfidato dal prof Romano Canzio il quale conoscendo e riconoscendo bene la grafica dei suoi preziosi polli tirocinanti mi estromise per deduzione (ragionando per esclusione) che era la mia scrittura e ha usato la Elena Brach del Prever per l'epiteto "non-idoneo";
(se fosse dimostrabile Romano Canzio ha abusato del potere per comodi di reparto: il pretesto usato per giustificare la non-idoneità è stato che nel compito scritto ho proposto la esplorazione vaginale ma sostengono che un medico del Lavoro non può mai eseguirla perché non è nel suo mansionario)
 -- nel 2013 Teodora Maraschiello (via Sempione 112) senza rispettare la legge che impone di motivare il giudizio negativo si è permessa di cominciare a "bocciarmi" dal Corso Formazione Medicina Famiglia (forse perché menefreghista ma attenta ai suoi tornaconto) ma mi ha detto che mi bocciava perché il suo ex-marito avrebbe goduto che si uccidesse in un incidente automobilistico; la Regione scimmiescamente ha convalidato la non-idoneità e io non sapevo che potevo ricorrere al TAR.
La Maraschiello si divertiva a non rispondermi di entrare quando bussavo (era la sua tattica di scimmia per snervarmi).
Poi, Claudio Norbiato internista Mauriziano mi ha detto: «se alla tutor (Maraschiello) non vai bene allora non vai bene anche a noi»
-- nel 2014 sono stato "bocciato" ed escluso a diplomarmi da Marco Araldi (via Spallanzani 6) perché il primo giorno di tirocinio avevo reagito male alla sua infermiera Ivana Villani sulle mie mani; a causa di Marco Araldi sono stato incanalato dalla Medicina del Lavoro verso l'obbligo di frequenza centro salute mentale (quando è permesso al medico di esercitare singolo e senza infermiera e segretaria) per non precisa diagnosi "disturbo di personalità" avverso quale ho proposto ricorso pro forma allo SPRESAL
-- nel settembre 2015 a causa di un farmaco (telmisartan 80mg) prescrittogli anni prima dalla moglie-segretaria del dott Giangaetano Geusa (quando io ero solo studente di medicina e quindi non preparato), mio padre ha sofferto un angioedema generalizzato che mi sono riuscito a spiegare solo un attimo prima che esitasse e che richiese chirurgia ripartiva
-- nel ottobre 2015, per sottrarre il fratello Domenico Agostino a pagare le contravvenzioni ASL, la Cynthia Agostino mi ha calunniato si Carabinieri plagiando suo fratello medico e il PM Alessandro Aghemo mi ha rinviato a giudizio come se non fossi legittimato a sostituire Agostino che inoltre peccava già di insolvenza e inoltre per fuggire a quel "ambulatorio alla deriva" (non si presentava in orario ma per farsi perdonare compiaceva eccessivo) mi ero a mia volta fatto sostituire ad agosto 2015 dalla dottoressa Anthi Romanou che poi si è rifiutata di testimoniare; 
Come sapete il medico già convenzionato è libero di proseguire lavorare pazzone e nessuno lo obbliga a curarsi presso centro Salute Mentale ma che strano se sei diplomando allora puoi essere escluso per non-idoneità da disagio psichico a interloquire col signor tutor come succede a me. Fui io a favorire inconsciamente che una sua paziente inferocita andasse a reclamare al Distretto ASL ma solo allora il capo Ferracane prese provvedimenti formali su Agostino.
Peraltro visitando un paziente di Agostino sono riuscito a prendermi i papillomi perchè mi lavai le mani pur strofinandole ma non le strofinai per asciugarle e il virus era rimasto attaccato; siccome il cidofovir unguento non è più acquistabile per maggior lucro altrui dovetti ricevere Gardasil con beneficio subottimale: le lesioni principali sono regredite sgonfiate ma permangono quelle più piccole
Sta maledetta crema cidofovir tornerà acquistabile?
-- nel novembre 2015 per cercare di difendere il mio posto di lavoro che però persi rivolsi un ricorso al TAR giustificato su contraffazione di libretto ma l'avvocato ha determinato che cessasse la materia del contendere perché ha rinunciato alla sospensiva cautelare e quindi è stato vano;
-- nel 2016 per non avergli raccontato fin da subito le mie vicende, sono stato bocciato da Pier Riccardo Rossi (via Ghione 40) sotto l'accusa di avergli nascosto la precedente esclusione di Araldi; il Rossi sosteneva che io ho traumatizzato una sua paziente perché le avevo domandato come aveva contratto l'HIV e avevo dimostrato la mia curiosità letale che mi  rende non-idoneo a esercitare la Medicina di Famiglia perché ficcanaserei in accadimenti dei pazienti solo per soddisfare mio sfizio personale secondo lui: secondo Voi ciò è normale causa di giudizio "non-idoneità"? il metro per giudicarmi consiste nell'aspettare in agguato ogni mia parola;
-- nel 2017 sono stato bocciato per futili motivi (diceva che ho traumatizzato un suo paziente cui ho detto di farsi i controlli pur se il suo PSA viaggiava sotto la soglia del 4) da Luigi Ghislandi (via Verolengo 195; peraltro medico militare e lamentoso che sua moglie è diventata insufficiente ovarica a causa delle lastre radiografiche che ossessivamente il suo pediatra le chiese per scoliosi preadolescente)  il quale oltre a essere libero di chiedere in prima linea l'RX esofago doppio contrasto alle giovani affette da banali mal di stomaco giovanili accrescitivi (neanche capiva la diagnosi) l'ultimo giorno si è pure permesso di non comunicarmi il giudizio ma di replicarmi che la sua capacità dipende dalla sua maestra Paola Chiara che gli aveva impartito che a me doveva redigere una relazione dove mi accusa di disagio psichico non riferito ad alcun fondamento (se fossi in stato di disagio psichico non potrei apprendere né superare i concorsi): a causa di questi tutor pure pagati 150€ al mese per ospitare il tirocinante, ho già perso 5 anni; attribuiscono estrema importanza a circostanze che alla lunga non hanno alcun effetto deleterio incisivo sulla salute del singolo paziente e se ne sbattono della salute altrui ma conta di più togliermi il lavoro in fretta e proteggere così dal mio nome scomodo la loro preziosa reputazione;
A giugno, a mia insaputa di essere stato rigettato da Rossi e Ghislandi (possono non comunicare al tirocinante perché la normativa dichiara soltanto che il signor tutor pagato ha solo l'obbligo di riferire il suo giudizio partorito secondo criteri indefiniti e secondo loro «di idoneità» entro 15 giorni alla Regione come norma ordinatoria e non imperativa) soggiogato alle mie spalle
vengo obbligato dalla medica del Lavoro Nadia Cotto a visita psichiatrica dove Villari e Badà mi impongono la frequenza al centro salute mentale altrimenti non posso frequentare;
-- 2018: persiste il ricatto lavorativo «o ti curi al centro salute mentale dove per legge è obbligatorio che l'assistito assuma farmaci oppure non potrai diplomati perché non ti lasciamo frequentare e non potrai proseguire la Specialità»
-- lunedì 4 giugno 2018: Giulio Mengozzi direttore del Baldi Riberi nel cacciarmi via ha detto:«la Massobrio si è lamentata di te; hai avuto la tua occasione di frequentare qui ma hai sbagliato: è solo colpa tua» insomma si è sentito giustificato perché dice che ero solo in prova (ma il primo giorno non me lo aveva chiarito come specializzando) e dice che già ho avuto abbastanza dalla vita perché ho avuto l'occasione ma ho commesso turpi gravi errori per i quali devo pagare con la espulsione, non ho diritto a diplomarmi là e pure mi ha terrorizzato che se mi trova a leggere nella stanza del caffè per me sono guai (Vi sembra normale?) quando non è autorizzato a tale divieto. La miccia è stata che io venerdì 1 giugno 2018 avevo avuto la curiosità di confrontarmi su un caso di incompetenza di esplorazione vaginale virtuale con la sua subordinata Anna Massobrio la quale si è voluta scandalizzare (perché sostiene che la paziente può consentire alla esplorazione vaginale solo perché plagiata dal medico anche se la figura di plagio è stata depennata dal codice penale italiano) e con il risolino stampato in faccia e senza alcun preavviso mi ha invitato a salire con Mengozzi il quale mi ha maltrattato nel vietarmi di accedere al laboratorio e rispondendo che nei giorni precedenti non aveva avuto tempo di preavvisarmi e quindi anziché propormi di star lontano mi ha proprio maltrattato. La verità è che Mengozzi, disinteressatamente, non mi aveva assegnato ad alcun tutor ma solo mi aveva detto «scendi con Angelo De Marinis» (i primi giorni ero in compagnia di chimici e biologi per cui non pensavo alle mie vicende) pur se io gli avevo confidato di aver bisogno di tempo per riprendermi dagli abusi, e sono scivolato con la Massobrio le cui testuali parole: «a volte è difficile dire di no al medico che ti chiede l'esplorazione vaginale»
Ad avvilirmi pubblicamente, Mengozzi ha voluto soffermarsi su un dettaglio insignificante: alla fine di una Sua lezione una collega si distraeva usando lo smartphone e io allora le ho parlato di Ghislandi (che sostiene l'acido folico in esenzione M00 non vada prescritto perché le giovani donne «hanno solo da mangiare di più») e quello mi ha aggredito di fronte a tutti accusandomi di arrecare disturbo pur se era l'ultimo minuto di lezione.
La Massobrio esclamava «che figata» inconsciamente per invitarmi al discorso figa.
 Così Mengozzi ha trovato la spinta giusta per spararmi al piede e sottrarmi una opportunità
-- 21 giugno 2018: come nel TSO di Andrea Soldi il matto della panchina, sfruttato dal padre per ottenere risarcimento, il Legislatore lascia che psichiatri abusino della coercizione fisica per deportate a TSO, 
e il punto è che Vincenzo Villari consulente della  Medicina del Lavoro obbliga a forza me dipendente Molinette al ricatto che «o frequento il centro salute mentale o mi ricoverano perché non sarei coerente» poiché o prendo per il culo o sono stato troppo sincero a fare outing di pedofilia e anche il Rossi mi ha dimostrato di condividere che non approva la mia sincera altruistica ricambiosa e filantropica pedofilia in quanto un giorno mi domandò:«Ti piace quella ventenne sventolona?»


***= Se mi innamoro ma non ho un lavoro e non vivo di rendita;
avevo detto di essere pedofilo per esorcizzare scemamente per rendere sicura quella botola azzerando il rischio di poterci ricadere, perché avevo preso una sbandata nella maledetta estate 2002 verso una tipa che ricordava tanto la mia compagna in quinta elementare, e quindi per ricordarmi di stare attento soprattutto alle italiane dato che potrei rimanere invaghito a causa di tendenza ad amare verso genere femminile indifferenziato e quasi appiccicosa o forse per chiamiamole incomprensioni con mio padre o forse perché la gente scompostamente ostile mi impressiona; ho già subito 3 incursioni in casa da parte della Polizia; 1. nel 2009 perché dopo una messa domenicale avevo accennato ad accompagnare verso casa una signora in compagnia della figlia preadolesccente e l'accusa era che era noto che io volevo proporre idee di matrimonio; 2. perché DOmenico Agostino ebbro delle direttive ricevute dalla sorella Cynthia ha invitato la Magistratura a cer are ricette rosse forse non tenendo presente che io avevo la delega sua a ritirare i ricettari controfirmati all'ASL; 3. perché la CLaudia Brusca mi ha decretato un Accertamento Sanitario Obbligatorio auto-motivato dove pur in presenza di mia madre testimone la CHiara Fassino  mi ha etichettato in preda a schizofrenia firmando la deportazione in TSO da dove sono scappato l'ottavo giorno dopo che mi hanno ricat5tato alla fine dl settimo giorno "o ti curi volontariamente ricoverato o noi mo ti procediamo un secondo atto di TSO" perché così proseguono per un mese a ricevere DRG dallo Stato. Villari è deportatore e Badà è la sua lacchè perché si diverte a soggiogare   il dipendente strano siccome per Legge non è tenuto a dimostrare che uno è pazzo ma può convincersene se non interagisce "a tono" nell'ambiente lavorativo.
L'ingegner ANgelo SCassa mi difese pure al ricorso del primo TSO ma ka Giudice COllidà ebbe la faccia tosta di replicare che il criterio di urgenza era soddisfato pur mancando nel certificato di visita psichiatrica che inoltre era stato predatato e quindi falsificato, incredibnilmente perché nel prestampato della SIndaca Appendino si legge la dicitura "è caso di urgenza" eh ma allora a che serve ricorrere se addirittura la aVVOCATA DEL comUNE HA PROPOSTO ALLO sCASSA DI ANDARE PURE INSIEME A PRENDERSI UN CAFFè AL BAR CHE TANTO LA PROCEDURA DI tso ANDAVA AVANTI COMUNQUE ED ERA UNA BATTAGLIA GIà PERSA IN PARTENZA

*4*: fin da quando avevo 10 anni sono innamorato delle ragazze ma proprio a 10 anni mio padre mi aveva intimorito a stare con la mia coetanea. Ovviamente allora mi domando: “se quella là io non dovevo proprio conoscerla, ma allora come mai ogni altra ragazza dovrebbe invece starmi bene?” (è la domanda che mi creava anancasmo)
Secondo te come mai mio padre mi aveva inculcato che il padre della mia compagna in quinta elementare faceva schifo perché diceva:
-- che si era punto con la spina di una rosa e voleva i disinfettanti e ne faceva una tragedia temeva le malattie
-- che si era indebitato per comprarsi una Volvo e quella non era una spesa buona per indebitarsi
-- che la sua compagnia non era piacevole perciò la tattica di mio padre era di farlo annoiare per convincerlo di non frequentarci
Dunque sono combattuto: non capisco perché non andava bene che frequentassi quella là

*5*: trentuno motivi subconsci per cui Medici e Tecnici Radiologi lasciano andare raggi-X sui genitali:
-- per non impiegare tempo a schermare le gonadi
-- per sfruttare di nascosto i più giovani: se nei prossimi decenni nasceranno più bimbi malati genetici a causa dei raggi-X diagnostici scagliati sui genitali interni dei futuri genitori, bene allora chi deve lavorare avrà più richiesta per curare i malati genetici;
-- per non dare torto ai medici precedenti: siccome finora nessun medico o radiologo ha pagato per lesione personale gravissima al genoma germinale gonadico , ma allora che premura hanno di sfigurare i colleghi
--    sbadatamente e sbrigativamente per diritto a essere spensierati precipuamente (poverini sono pagati dallo Stato per lavorare in ospedale ma Vi sembra) :
a me non è stato riconosciuto il diritto di vivere spensierato quando avevo dieci anni perché avvertivo che qualcosa era oscuro,  mentre medici e radiologi potranno godersi riposo e pensione quand'anche fosse dimostrato il genocidio radiodiagnostico gonadico e be'tanto non avranno mai abbastanza denaro per risarcire il danno biologico sulle future generazioni
--     perché inconsciamente tutti tendono a desiderare di vivere come Adamo ed Eva nel mondo intera a loro disposizione e irraggiano i genitali altrui credendo di farla franca così sti porchi schifosi si riproducono meno
-- perché oltre misura megafiduciosi che i medici predecessori siano equilibrati e coerenti
-- per spavalderia pensata: spacconi che nessuno dimostrerà mai le delezioni radioapportate perché l'avvento del test genetico delle microdelezioni subtelomeriche è ancora lontano
-- perché la Legge è crudele e non impone la prudenza sui genitali e i operatori cretinoidi o svogliati da solo non ci arrivano (mica sono genii; poverini)
-- perché il Signor Legislatore  non si osa a dire «finora abbiamo sbagliato» (il Legislatore non si pone tra le priorità di preservare la funzionalità genica in figli e abiatici perché delira che sia obbligatorio rispettare soltanto i corpi viventi già sviluppati in persone mentre le cellule germinali prezigoti non abbiano diritti, anche perché privi di un'anima: il Legislatore delira che esista l'anima che però non è mai stata dimostrata , si tratta credo solo di percezioni mentali che inducono a credere che esista)
-- per creare conflittualità (alla fine ci guadagnano psichiatri e assistenti sociali): i padri già scemi di loro e invecchiando pure troppo rincoglioniti per comprendere e accettare i figli resi così tanto distanti perché neurodiversi
-- per illogicità deduttiva: Medici deliranti fingono che il rischio radiomutageno su gonadi sia inesistente o insignifucante perché tanto siamo immersi nella sparuta e diluita irradiazione ambientale (che però non è diretta collimata concentrata) : ma il semplice ragionamento che i signori medici spavaldamente contraddicono è che se uno dà dieci colpetti intervallati a una sedia il risultato finale è che non si sposta (i sobbalzi vengono assorbiti senza produrre spostamento) ma Ti meravigli che se invece uno dà un colpo secco la cui forza è la sommatoria di quei dieci colpetti allora si sposta: ma sei scemo o lo fai?
-- per acuire i tratti caratteriali di antipatia nella progenie altrui così che complessivamente nella società popolosa risulti più semplice e rapida la selezione sociale di chi è più simpatico e quindi ha diritto maggiore di lavorare e riprodursi
-- per imitazione verso i padri e nonni, per non contraddirli (sovente i medici si hanno altri medici in famiglia e le abitudini si sedimentano)
-- perché l'effetto mutageno radio-inferto sul genotipo non è visibile espresso nel fenotipo se non dopo decenni o secolo quando ormai i colpevoli sono defunti
-- per misogenia (odio verso i geni)
-- per misoginia: odio le donne che mi possono denunciare per averle importunate o toccate
-- per pedopselafobia: paura di toccare i giovani (all'ospedale Martini di Torino a dicembre 2015 in Pronto soccorso anziché visitare una giovane atleta Ceca in stato tetanismico il medico internista Urgentista e l'ortopedico in consulenza 
(l'asino chiede consulto al somaro) la hanno immediata lanciata dentro al tubo TAC rachide dorsolombare)
-- per impossibilità a risarcire i bambini per il danno genetico tramandabile (i bambini vanno risarciti solo se toccati o importunati)
-- per imporre che i predecessori hanno sempre ragione sui discendenti (esempio mio padre non mi ha mai interpellato se consentissi che il mio ovocita fosse inondato dai raggi-X): e quindi non vogliono che i figli chiedano i danni ai genitori
-- perché il nesso causale radiogeno a effetto genolesivo è arduo dimostrarlo (occorre un test genetico che mostri un eccesso di delezioni subtelomeriche e nelle regioni più fragili e instabili microsatellitari del patrimonio genetico familiare
-- per istinti algolagnici che i futuri bambini soffrano
-- per istinto predatore sessuale di far nascere maschi meno sani e forti e quindi meno concorrenti per donne
-- per istintiva prepotenza sui più giovani perché il popolo imbecille è convinto che fisicamente non sia possibile infliggere una sferzata temporale di modifica nel passato
-- per delirio di sottovalutazione del rischio genocida e genoclasico (""disturbo delirante" su Fisica reale; se io transleggessi "Galasso" in riga 41 Purgatorio XXXIII e "Guido" in riga 43 e "Emanuele" in riga 44 anche io sarei delorante ma non sulla pelle della progenìa futura dei pazienti mentre nessun medico prezigote-gonado-irraggiatore è in cura psichiatrica )
-- per accogliere più profughi ancora geneticamente sani
-- per egalitarismo: rendere malate le future generazioni sì che siano di più i soldi riversati e infine più curabili le malattie genetiche rare (e così amche le Svedesi poverine più sfortunate nate malate genetiche potranno un giorno finalmente essere sanate grazie ai tanti bimbi ammalati dai raggi-X su ovociti primari in dictiotene ergo non autoriparabili).
-- per assecondare e rinforzare la selezione naturale a scapito dei più deboli in quanto alla malattia iniziale di persone che si devono presentare ai medici e quindi già relativamente meiopragiche (o sfortunate o geneticamente selezionabili) infieriscono pure con ulteriore irraggiamento gonadico
-- perché pur essendo quasi un secolo che usano raggiX su genitali non arrivano a comprendere che esistono numerose copie di alleli prima che nascano malati (per aplo-sufficienza vicariante)
-- per timore esuberante di omettere diagnosi rare e poi di sviluppare ossessioni paralipofobiche: medicina difensiva per disturbo ossessivo compulsivo
-- per tendenza cannibalica a penalizzare i più giovani visti come competitori più veloci per le risorse
-- per pedonosofilia occulta: comprensibile il curare bambini malati non crea allarmi come la pedofilia (la pedofilia libidine suscita invidia insopprimibile nel vicino genocida mentre prendersi cura di bambini voluti artificialmente malati geno-irradiati evoca solo un compassionevole spirito infermieristico)
-- per chiedere esami "a caso": sparando sullo stormo nel buio un piccione lo colpirai; alle giovani che presentano dolore pelvico per neuropudendite perché in ansia pregenitoriale il medico aggrava l'ansia chiedendo una lastra del bacino ma il medico non perde il lavoro perché nessuno lo potrà giudicare "non-idoneo" anche se il medico è psicata e crea allarme per situazioni insignificanti e nel panico chiedono esami a muzzo.
Non esiste più il delitto di plagio ma il medico autorevole può esercitare ascendente e plagio sulla paziente dubbiosa e succube.
I medici fanfaroni incuranti spensierati non rispondono per genocidio che emerge a distanza di decenni o secoli ma uniformati giudicano me "non-idoneo" incollati a ogni parola pensata e pronunciata sulla quale si sentono lusingati di godere doversi esprimere un giudizio di idoneità per mandato sociale.
I tutor valutatori dimostrano il primato su di me (di essere i più forti e potenti) perché mi impongono di essere escluso dal diploma (mi sembra un modo sleale di vincere sul più debole) perché non-idoneo per disagio psichico (fermandosi su ogni virgola del mio discorso che giudicano “fuori posto” per loro così importante che stia nel punto conforme a normalità) che non ho: se fossi disagiato non supererei i concorsi (mi dicono disagiato perché avevo detto di essere pedofilo e quindi per pazzia).
I medici sanno di essere i più forti su tutti gli altri perché possono pure ammalare le future generazioni usando raggi-X sui genitali e rimanere impunito (il danno psicobiologico si prescrive in 5 anni mentre se un bambino è autismico o ritardato o ADHD a causa dei raggi-X ricevuti dalla madre su ovocita prezigote (ovo-irraggiamento) non si sa ancora quando il genocidio si prescriva.
Marco Araldi dopo decenni di consenso tacito al genocidio radiodiagnostico germinale ha già dichiarato che andrà a spassarsela la pensione alle Canarie. Altri medici a Montecarlo.
Maraschiello, Bona, Araldi, Ghislandi, Rossi mi mostrano genìa scimmiesca di conformati al gruppone che biasima le brutte figure sociali. Mi stanno distressando per scoprire se sono tanto crudele da arrivare a progettare di sopprimere qualche tutor puttano quando dopo 3 vittorie a vuoto: concorso medicina Lavoro 2012 (Romano Canzio non ha smaltito che io ho protestato in Procura affinché il concorso diventasse nazionale); di Famiglia 2013; di Famiglia 2015 e quindi sono già stato escluso tre volte per non-idoneità come fa piacere a te genocida dai diplomi.
(se il sottoscritto parla e agisce in modo da stare simpatico al tutor allora è veramente non pazzo)
Le psichiatre Chiara Fassino è Claudia Brusca mi hanno detto che rispettivamente la Prefettura di Torino e la polizia Municipale di Torino hanno segnalato le mie denunce come frutto di pazzia e quindi sottoponibili a TSO.
Genocidio radiodiagnostico germinale non è colpa di nessuno perché non si nota.
Se ti ha chiesto raggiX su ovaie puoi inviare raccomandata per fermare prescrizione del danno psicobiologico (preoccupazioni per la salute di futuri bimbi concepiti: anche se la Letteratura strafottente non aveva prodotto una stima del rischio di delezioni subtelomeriche radioindotte nel genoma di ovociti e spermiociti prezigoti, il medico comunque ti avrebbe dovuto far firmare il consenso informato che esiste rischio).
Nessun altro prima di me è stato cosciente che ha una anomalia genetica causata da raggiX violenti sparati sul proprio ovocita prezigote per soddisfare le ignoranze diagnostiche dei signori medici
Potrebbe essere che i Svedesi sono genocidi per fredda pianificazione (progettualità di controllo sulla popolazione mondiale; elargiti di Nobel ai raggi-X diagnostici); i Bonobo-ibridati sono genocidi perché disattenti o ipomentali o istintuali.

Conclusione; l'unica ragione che ho trovato di essere tanto combattuto è che io ho un emigenoma mitocondrio Scandinavo unito a quello paterno Bonoboibridato; la progenitrice di mia madre potrebbe essersene andata via dalla Scandinavia non perché freddolosa ma perché eretistica (seppur non Asperger). Ho subito mobbing familiare e lavorativo per normale preferenza verso il più giovane simpatico


Dott Galasso Guido Emanuele
 (Specializzandfo primo anno Patologia e Biochimica Torino Direttrice Elisa Menegatti a  volte 011 6336603  nella cui Scuola i scimmioni si sono già permessi a pregustarmi che io nemmeno a lavorare in un Laboratorio da solo potrei essere idoneo)
Torino                    (mio wHATSaPP: 3511965101 se fosse necessario)


-- 
Cordiali saluti

martedì 19 giugno 2018

Candidi Medici "Sepolcri Imbiancati" pure lodati e strapagati nei millenni a forza di irraggiare genitali creando così malattie genetiche nelle successive generazioni umane avranno reso i discendenti talmente progerici che saranno stati costretti a essere pedofili per potersi riprodurre naturalmente prima che la accelerata debolezza del corpo genomalato li rendesse già sfibrati ai compiti genitoriali arrivati a circa 30 anni.
Pur se scosso ho desunto e intuito credo com'è andata.
Mi spiace molto tediarla con la mia storia lagnosa, oltretutto sono un po' dislessitimico e fatico a esprimermi oltre che sono esausto di pensare immancabilmente a padre e a tanche.
Dovevo spiegarlo prima ma è ovvio che mi ferisce rivangare.
Se il tutor fosse onesto e sincero mi dovrebbe dire prima di iniziare il tirocinio che non potrà darmi un normale giudizio positivo perché avevo detto di essere pedofilo e in confronto a lui sono uno da escludere dal diploma.
Nessun tutor mi giudica idoneo come succede alla totalità di altri tirocinanti perché si devono giustificare le bocciature precedenti (nessun tutor darà torto ai precedenti).
Questi tutor si divertono e godono di avermi fatto perdere il diploma dopo 5 anni di tirocini
La Legge sui diplomi di Specialità permette ai tutor di esprimere giudizio non sulla base di un esame scritto o orale ma a sentimento e simpatia in base a come gli gira e quindi non sono protetto perché il mio caso parasociale (in controtendenza alla stramaggioranza) anancastico è più unico che raro (non previsto da Legge).
La sorpresa ebete è che quando ho telefonato ai tutor Maraschiello Araldi Rossi Ghislandi hanno subito detto sì pagati 600€.
Ho 41 anni ormai e mi urge diplomarmi.
Trovi che ne esco di sti maledetti tutors? Genofilia, puerafilia e mobbing di presunta nota pazzia
Ai colleghi spietati non interessa che io ho urgenza di diplomarmi per lavorare (ed essere così di aiuto a chi voglio bene ) perché importa molto di più che la loro reputazione resti immacolata (che non abbiano consentito a me dichiarato pedofilo di poter lavorare). Peraltro si accaniscono su di me convinti di motivare così il secondo TSO.
Ovvio che si esaltano come eroi che portano salute deportando i neurodiversi in Repartino di TSO e fieri dicono che è per stato di necessità e per evitare la omissione di soccorso ti devono sottoporre a cure e TSO perché sono intolleranti verso chi è diverso.
Chiaro se osi star antipatico ai superiori e al popolino Bonobo puttanomane allora sei pazzo!
Mi accusano di schizofrenia pur se non ho intrusioni di voci né deliri (anzi per me sono molti altri italiani che soggiacciono a deliri ideologici e religiosi e politici tanto che se non fosse crisi economica la Sinistra avrebbe proseguito su schiavismo e graduale sostituzione demografica) perché a causa che sono sentimentalmente combattuto(*4*) avevo detto di essere pedofilo creando «pubblico scandalo» (come confermatomi da Giuliano Bono e Silvia Santià e una amica ebraica e un mio amico ingegnere) per cui da sei anni i colleghi si sentono giustificati a farmi perdere il lavoro e io ho già 41 anni e così irritandomi ancora di più perché mi forzano a procrastinare ancora anni di più il giorno che avendo un lavoro potrò cercarmi una fidanzata.
Mi ero dichiarato perché avevo saltato un'anancastia erotica e volevo sapere se sarebbe stata grave.
Sono tanto eretistico che sovente mi ipereccito: Per distaccarmi da una diciannovenne romena cui mi ero appiccicato sentimentalmente nel 2007, mi lasciai pestare brutalmente da Daniela Pucci (condannata Tribunale Minori).
Per uno strano circuito mentale, mi ero ritrovato indotto in un vicolo pericoloso di anancastia sfuggito alla quale per lo spavento terrificante avevo urlato pedofilo (interrogativo e sospiroso per scampato pericolo) credevo di aver esecrato il disastro e invece poi ho trovato i tutors di Stato (per egoismo crediamo di meritare che qualcuno ci voglia bene e quindi credete che esista Dio ad amarVi).
Nel 2002 mi ero sottratto, in stato di anancastìa durante una vacanza al mare, ad avvicinare una tipa; credo che spaventarsi dopo aver schivato un episodio di anancasmo può essere ancora normale o è patologico in gente così spietata.
Per prevenire altri gravi accoltellamenti** alle spalle da parte di gente spietata che si autoautorizza spiego e anticipo che:
Sotto l'accusa di essere pazzo, ho dovuto ricostruire perfettamente il perché tra il 2003 e il 2010 avevo detto e scritto su internet di essere pedofilo.
A causa di un attimo di quasi perdita del controllo propositivo nel 2002 e perché combattuto sentimentalmente (come avevo confidato alla collega  Elena Gamarra) e forse per concentrarmi a magnificare i dubbi sul genocidio radiodiagnostico germinale poiché i raggi-X diagnostici TAC non sono mai stati sperimentati per almeno 4 generazioni, come da crismi che prevedono eterozigosi ricombinate recessive ancora fenotipicamente inapparenti  finché anche l'ultimo allele funzionante riesce a sopperire alle richieste enzimatiche funzionali o strutturali tessutali, secondo la dovuta prudenza su gonadi di primati pre-concepimento.
Mi successe che tra il 1987 e il 1988 mi ero invaghito di una mia coetanea in quinta elementare ( Marilena Cicciotti), ma, quando si trattò di dirle di sì a causa delle intimidazioni ricevute da mio padre (mi spaventava e mi scoraggiava raccontandomi che i suoi genitori e in particolare suo padre, facevano "schifo"), per codardia mi sentii costretto a rifiutare di uscire con loro una domenica pomeriggio che c'era l'occasione comoda di uscire insieme. Non capisco perché a mio padre non stava bene che io amicassi sta tipa (forse infine per adiuvare la selezione sociale del meno simpatico dovevo sottostare a privazione sentimentale: anche i tutors credono che io devo essere macellato per scarsa simpatia altrui). Se temeva che la mettessi incinta aveva solo da spiegarmi che prima dovevo essere indipendente. 
Siccome mio padre mi aveva spaventato su di quella così carina che mi attraeva sessualmente, una domenica pomeriggio spensierata e serena che era stata sollevata la proposta di uscire insieme risposi che invece dovevo starmene a studiare la poesia ed ebbi un fremito perché non è vero che è più importante la poesia che vivere amore.
Scimmiescamente mio padre mi aveva ficcato in un angolo di anancastìa , forse inconsciamente e istintivamente perché ero non all'altezza di gratificare le sue pretese di "co-empatia", sul precipizio del baratro dove sarei precipitato se a 10 anni rimanendo inerte a uscire con Marilena CIcciotti non avessi preintuito che ne sarei uscito. 
(siccome io ti amo ma tu figlio non mi ricambi abbastanza io allora per continuare il mio amore di genitore ti addoloro per poi sentire i rimorsi che mi pungulino ad amarti lo stesso anche se non mi mostri la piaggeria e compiacenza che merita)
Siccome sono un Asperger eretistico (per sfumatura disgenetica riservata inasprita dal rame supplemntare) tendo di indole a non soddisfare adeguatamente le nobiliari esigenze di simpatia (che non ccapisco perché dovrei denervarmi ad appagare) che la gente genocida mi pretende e quindi subisco mobbing di selezione sociale (la versione antropica della selezione naturale) bullizzato perché la  arroganza ideologica vince sempre sul singolo neurodiverso (nel breve arco temporale).
Perché comprendiate la entità della vostra avidità sociale sapete che nel 2010 la Giulia Bona ha spinto la Magistratura a indagare su di me perché avevo provato a parlare con sua sorella dodicenne a detta della Giulia prepuberale ergo incapace di provare sentimenti consensuali (indi la ingegnera Lucia Cappa suicidata per sommatoria di circostanze a lei raziocinante "paradossali"): Preintuivo che sarei stato sconvolto come lei, è che in seguito avrei dovuto faticare a difendermi energicamente (già 3 concorsi vinti e 5 anni di tirocini ma nessun diploma e ho soltanto 41 anni potrei continuare all'infinito a occupare posti in graduatorie) dai Tutors puttani delle belle figure bijoux. Sono ancora affranto per Lucia Cappa che era molto più altruista di me ma che ormai si era sentita paradossale dato che non sapeva come aiutare mo a rendere giustizia in un popolo di troppo furbi. Se avessi voluto sforzarmi a consolare di mia iniziativa Lucia Cappa non avrei avuto abbastanza energia mentale per chiarire schifosi rischi progenico come il genocidio gonadico radiodiagnostico proseguito tacitamente in ospedali per quasi un secolo e tanto al popolino genocida figlio di puttane Bonobo approvato dal Nobel non importa che le future generazioni saranno sofferenti incapaci di vivere decorosamente e costrette alla pedofilia perché se vorranno riprodursi dovranno farlo da giovani perché ormai rese così malate che invecchiando crolleranno prima.
Usare la macchina del tempo per modificare il normale corso genocida occulto del passato equivale a infliggere un colpo violento che si rivela in circostanze paradossali).
I Svedesi sono disunanimemente favorevoli al genocidio diagnostico germinale radioionizzante nel mondo perché nel caso una ragazza Svedese si trovasse per sport o lavoro o vacanza fuori dalla Svezia rischia di subire qualora si recasse in ospedale la TAC rachide lombare sulla pelvi (con un certo rischio sul genoma progenico anche mitocondriale Scandinavo)
Mio padre mi ha sempre negletto e maltrattato tant'è che quando gli dissi che desideravo fare soldi investendo in Borsa lui anziché spiegarmi che io non ne avevo le cognizioni giuste mi spinse invece a rompermi la testa in Borsa. Per più, mi ha sempre detto che le croste dure di pane e i bordi bruciati me li devo mangiare, pur se ho la mucosa del cavo orale fragile, perché buttarli via sarebbe un grave spreco di cibo. Mio padre ha sempre avuto tanta pazienza così nell'insegnamento. Oltre alle tante sue espressioni rimbombanti e colorite un giorno avevo 14 anni e mi disse di farmi una foto al pisello (vuoi ridere?): dopo che il mio istinto etero-sesso-genofilo rimase sconsolato dovevo pure fotografarmelo.
Plagiato da ammonimenti ansiogeni ricevuti da mio padre (ovvio un decenne si fida del padre) io a sta tipa ero tutto paralizzato e un giorno ero seduto a guardare un orologio giapponese sotto la griglia di scolo piovano e lei decise di recuperarlo ma io ero rintronato da mio padre e non le diedi poi una mano a tenere sollevata la griglia pesante che le cadde sull'alluce causandole l'unghia nera e io mi sentii ancora più paralizzato perché pure in colpa (oltre alla inibizione paterna pure il senso di colpa quando potevo darle una mano).
A causa della coercizione mentale per cui nel 1988 rimasi con un grande amaro in bocca dopo avere detto di no alla tipa che si era presentata potere e volere uscire con me, ero rimasto arrabbiato e coartato. Tant'è che nel 2002, in un giorno tranquillo di pieno Sole (come prima del bombardamento di Hiroshima anziché sulla residenza dell'Imperatore) sia per rabbia sia per invidia sia per istinto discontrollato sia per analogia mentale da somiglianza tra le due tipe eleganti ergo per anancasmo reattivo alla coercizione precedente paterna, mi ero messo in testa di andarci a provare diretto e convinto con una tipa che me la ricordava (aveva stessa età 10 anni o poco più; aveva stessi capelli, stessa carnagione, stessa costituzione, stessa andatura elegante, stessa fronte sicura) e mi fermai proprio all'ultimo istante soltanto perché un annetto prima alla Scuola ebraica la Preside e la psicologa Antonietta Migliore Ursone mi avevano insegnato che ci avrei perso molto.
Sicché avevo smosso il cuore in pace della psicologa per crearmi un alibi futuro; anche all’Avvocato Proto capitò di preoccuparsi per il futuro ma non seppe essere abbastanza auto-genofilo da piegare le circostranze che prendessero una piega a proprio favore per prevenire di essere poi assassinato nello scantinato del Tribunale.
 Ma difatti a ripensarci, una proposta sessuale diretta sarebbe stata sicuramente riportata alla Polizia dalla madre; e poi sarei stato condannato psichiatricamente e penalmente e infine civilmente e poi non sarei più stato libero di lavorare dove più mi aggrada e i miei figli non avrebbero potuto lavorare nell'Arma. VIncenzo VIllari mi ha bollato schizofrenico egosintonico ma ha ordinato di etichettare da Alessandra Badà "disturbato personalità" a loro dire "privo di insight" (quando invece io proprio sono l'unico che ha l'insight pensate che sta cretina abusa del suo potere pubblico per sostenere che io devo recarni al CSM perché sono antipatico e quindi per forza privo di insight perché non capisco che i genocidi medici tutor sono molto più forti e potenti di me) e quindi da obbligare a essere seguito dal Centro Salute Mentale credo su richiesta dell'Esecutivo ORdine Medici (il cui indirizzo ideologico è "osceno outing pedofilo del dottor Galasso") impone a me di curarmi e farmi aiutare nel CSM ( dove Brusca e Gallino si sono slanciati iperbolici a dichiararmi schizoaffettivo cioè psicotico maniaco solo perché avevo detto "pedo") perché io infine stia più simpatico o almeno sempre muto quando al cospetto di sta gentaglia scimmiota genocida che si limita a obbedire ciecamente alla Legge o a interpretare a proprio favore la Legge seppur Maraschiello neanche quella perché è collerica androdisforica ma non la obbligano a curarsi perché è libera (per Legge ogni abitante sceglie il medico curante anche ipocrita e collerico, ma però invece a me là non hanno lasciato diplomare).
Ovvio che: una preadolescente o comprende la proposta sessuale o non la comprende: nel primo caso può essere disgustata o raramente consenziente seppur abuso sessuale: ma se è solo disgustata perché io sarei stato condannato penalmente e non solo a pagare una sanzione pecuniaria?
 Per schifare e allontanare le ragazze verso le quali ho paura di provare emozioni di attrazione morbosa senza ancora avere un lavoro, per tanto dichiarai di essere pedofilo per sfidare il popolino a sapere cosa osavano farmi per proposta estemporanea sessuale a minore e anche perché volevo creare distanze altrui poiché mi sentivo sconvolto e mi ero molto spaventato di quanto mi sarebbe successo se fossi andato a provarci in modo che sarebbe stato interpretato dai magistrati (la Legge non norma le semplici proposte sessuali per fasce di età e si crea allarmismo) come richiesta sessuale molesta e non come espressione di pensiero mal rivolta: per cercare di creare distanze o perché mi invaghisco facilmente*** per quel rischio pregresso tardoadolescenziale  di provarci avventatamente o forse perché subconsicamente turbato guardando la disinvoltura altrui nell'usare raggiX diagnostici su genitali cominciavo a subodorare quesiti tremendi o irrispondibili*, allora mi ero intimorito è dichiarato pedofilo.
Se a me uno sconosciuto avesse avvicinato e chiesto un pompino quando avevo 10 anni non gli succedeva quello che sarebbe successo a me nel fottuto caso
che ci fossi andato a provare in preda ad anancastìa cui mi sono sottratto perché lo spavento per la cacciata dalla scuola mi ha innescato una neuropudendite psicosomatica dolorosa.
Se le madri e i magistrati non fossero spietati non sarei rimasto spaventato.
 Quando avevo tre anni la mia maestra di asilo mi aveva distaccato brutalmente  da tre piccole coetanee e ho pensato che fosse un'astuzia per evitare che mi innamorassi e un giorno procreassi e quindi cominciai ad allarmarmi che la maestra fosse psicata.
Per coincidenza o per stranezza, nel 2002 ero intossicato dal rame contenuto nei multivitaminici presi contro epidermidite congenita per genocidio germinale radiodiagnostico sul mio ovocita in mia madre (tanto intossicato che parlavo a vanvera) e mi è capitato di trovarmi invischiato in una circostanza dove ci sarei rimasto incastrato se non mi fossi fatto sculacciare da Preside e mamma di Elena U nel 2001 a Scuola Ebraica. Nel 2002 frequentavo un ambiente e giovani persone troppo libertine sessuali ma solo che loro rispettavano la maturità sessuale adolescente ma io mi ero invaghito di una preadolescente che aveva attratto la mia attenzione ed ero tanto spinto a farle proposte sessuali che mi sono fermato proprio solo all'ultimo un attimo prima. Ma non era una richiesta , non sarebbe stata una pretesa, sarebbe solo stata una espressione di quello che pensavo, perché forse a causa della radiodiagnostica ionizzante assorbita da mia madre su mia ovocita due anni prima che nascessi (per lastre a raggi duri sul basso addome al Mauriziano senza previa schermatura della pelvi), io sono debolmente Asperger a carattere eretistico e a volte parlo "inopportuno" e anche l'Ordine dei Medici abusa perché sostiene fingendo che la pedofilia consensuale sia tanto grave che sia immorale "fare outing" mentre sono agiti molti abusi di nascosto; dopo tutti gli abusi lavorativi e sociali che già mi avete fatto perdere 5 anni di vita  dico senza diploma, ancora mi mancava di essere giudicato da Anna Massobrio su un caso di esplorazione vaginale virtuale che sentivo di confrontarmi. Viviamo società talmente bastarda che la madre per ottenere risarcimento mi avrebbe di sicuro denunciato (perché la tipa non era sviluppata) e i magistrati mi avrebbero condannato come se fossi un pericoloso molestatore quando invece è chiaro che era una occasione episodica: si trattava di un episodio unico dove mi ritrovavo per fato (nella frenesia della vacanza mi si era occultata la logica) e stavo per rimanerci incastrato. ? chiaro che avrei provato nella sicurezza di non essere soddisfatto sessualmente questo quindi non aveva senso (si trattava di un attimo di discontrollo tardoadolescenziale trascinato in un ambiente di italiani libertini), è chiaro che avrei sbagliato a provarci (ma la madre spietata non me lo avrebbe perdonato), è chiaro che non vado e non andavo in giro a rivolgere proposte sessuali a preadolescenti; ma i magistrati allarmisti mi avrebbero condannato penalmente e civilmente. Se il problema siano le madri spietate o i magistrati allarmisti o delle case farmaceutiche che non avvertono sulle scatole "il rame ad alcuni soggetti crea problemi" o di tutti genocidi. Se hanno deciso di tornare indietro nel tempo ovvio significa che il popolino aveva arrecato guai irreparabili alle generazioni future (a diventare medico e magistrati ci pensano i più spietati perché sono proprio i più competitivi nel mondo lavorativo .

*= i Scandinavi avevano già dato prova di essere tendenti genocidi dico sterilizzazione dei Sami (anni '30) ma guarda che strano si sono creati un pollaio di un milione di Siriani in casa (così i Svedesi non devono girare per il mondo a cercare una compatibilità genetica) a fini di rimescolanza genetica per prevenire ipofertilità e schizofrenia e insorgenza di troppe malattie genetiche nel corso dei milionenni geneticamente più adatti ad affrontare penurie di nutrienti (tipi super-biotinidasici): comanda la CIA il cui emblema blu e giallo ricorda la bandiera della Svezia la quale colonizzando la Terra si è ispirata ai colori del Sole e del mare.
Ma secondo Te è la Svezia che ha pianificato la Shoah per difendersi dall'invasione che sarebbe stata fuori controllo in caso di stra-arricchimento dell'Italia e quindi per colpa ebraica inconsapevole in un paese di apulobeoti imbelli e quindi sopravvissuti numerosi a guerre  i beotini sono emozionati e tra di loro si scambiano opinioni definite "condivise" e stabiliscono la morale che ognuno che paga le tasse deve contribuire ad aiutare i barconi demografici invasori : se in Africa possono sposare bimbe novenni sarebbe ovvio che alla lunga procreano iperprolifici ma il tutor Rossi mi ha propinato che bisogna accoglierli per dare il buon esempio allineato a Sinistronzi PiDioti PiDocchi filoPeDerasti accoglievano profughi (nati da madri sposate a 9 anni ) sedicenti rifugiati che lavorassero per pagare la pensione ai propri vecchi tesserati di Partito Demogratico. Egalitaristi iniqui con chi paga le tasse che preferiscono accogliere giovani profughi anziché affaticarsi a crescere figli; Se l'Italia fosse straricca sottrarrebbe ingiustamente minori a genitori se etichettati pazzi o non-idonei a potestà genitoriale (lo Stato italiano preferisce pagare assistenti sociali anziché i genitori poveri); Ortopedici così come lo Stato incuranti della prole futura altrui ma emozionati goduriosi di figurare come eroi dell'@ccoglienza sbarcano profughi demografici in pasto alle cooperative.
Nostra mamma Scandinavia ha favorito con Nobel (stranamente non attribuito a ecografia e a primo inventore di risonanza magnetica) il genocidio radiodiagnostico germinale per frenare il sovraffollamento planetario; e potrebbe esserci stata una ibridazione Bonobo-protoScandinavi (Anunaki) a fini pro-fertilità e contro-schizofrenia macrocrania-indotta (Akenathen dolicocefalico; e anche i Cinesi frutto di un esperimento genetico a creare umani più umili e laboriosi esempio la Volvo Svedese venduta ai Cinesi ideati da Anunaki colonizzatori premurosi per preservazione biologica umana nei milionenni ); la base Dulce sotto Archuleta Mesa è un laboratorio genetico e l'ingegnere Phil Schneider venne assassinato perché sapeva testimoniarlo.
A differenza della nostre società Bonobo in Svezia è vietato offrire denaro a una donna in cambio di sesso. Lucia raziocinante aveva intuito che grazie alla mia eccitabilità evolta in fortunosa psiconeuropudendite mi sarei sottratto al destino e in definitiva si è sentita paradossale perché di suo altruistico intúito si era posta la domanda parsa paradossale «ma allora io a cosa servo» , e se qualcuno mi avesse detto che stava mal soccombendo io l'avrei aiutata ma ho saputo solo dopo tramite Emanuela Audano che si era ammazzata; per sforzarmi a intuire che potesse stare male non avevo abbastanza energie mentali perché come vedete devo già sforzarmi di difendermi dalla mannaja dei signori medici Tutor's valutatori.
Immagina che nella realtà precedente parallela (parallela perché  la fine dell'universo tanto non cambierà) voi italiani stronzofili ( Franco Freilone consulente tecnico del giudice mi ha periziato «incapace di intendere e volere ma paradossalmente però capace di stare in giudizio a condanna» e quindi pure se hai avuto pazzia puoi essere condannato penalmente) di sicuro mi avreste condannato penalmente per parole buttate al vento arrivare alla madre nulle perché o una minore è stata resa cosciente della sessualità per cui può già esprimere consenso o dissenso di sicuro a dieci anni compiuti (sotto i 10 a me non riguarda) oppure se non è ancora cosciente proprio non afferra la proposta e quindi cari stronzoni non costituisce mai offesa a minore degna di condanna penale visti i tanti abusi agiti. Umiliato ingravescente oltre il limite avrei proseguito la vita "pregiudicato" e quindi gravemente sfiduciato dal popolino ebete genocida e pedofilo non-consensuale violentatore di nascosto proprio io perché la madre spietata famelica sputtanatrice avrebbe riportato prontamente alla Polizia che io avevo chiesto un pompino alla figlia e mi sarebbe stato intollerabile rimanere schernito dai numerosi pazzacci di merda in circolazione: il popolo annoiato tende per abitudine a crearsi stimoli per solleticare la mente addormentata e "pedo" stimola.
Ero affranto per Lucia che l'unico giorno quando si doveva lavorare veramente alla Scuola ebraica mi misi in malattia il 21 giugno 2001 anche perché se mi sconvolgevo troppo passavo l'estate demenziale alla casa di riposo ebraica.
Lucia era devastata e io sconvolto dovendo difendere il lavoro da luridi figli di puttane Bonobo ingravidate con zigoti ingegnerizzati che si legittimano tra di loro per autorizzarsi a valutarmi non-idoneo anche a esercitare da solo (come medico singolo). Dovevo racimolare ogni energia per i miei obiettivi altruistici collettivi. Ci crederesti mai che in una società di idioti il cui Stato di conseguenza è idiota uguale per diplomarti potresti dover andare al centro salute mentale ma se sei già convenzionata allora esibisciTi pazza Maraschiello

**: Per non far "mal figuare" come abusi i precedenti (conseguente grave danno alla reputazione del tutor sempre modello equilibrato), i colleghi proseguono a maltrattarmi giustificandosi come se le mie sconfitte precedenti fossero giuste (in pratica lo avrete capito mi sentenziano "non-idoneo" perché dicono che se ho dichiarato di essere pedo allora secondo i loro criteri autointeressati genocidi e prepotenti di valutazione io sarei sicuramente pazzo (i dementi non ci arrivano a spiegarsi i perché succedano eventi strani perché esigono di vivere spensierati e tutti i tipi strani si spiegano così perché sarebbero pazzi anziché altruisti e preoccupati per la collettività: durante il primo ricovero TSO una ricoverata mi ha confessato che cercava di svolgere senza furberie le mansioni nel suo ufficio al catasto e quindi pestava i piedi a molti altri più furbi che cercavano di togliersi sbrigativamente il lavoro pure con scorciatoie illegali (come se sentissi le voci psicotiche, mentre invece io sono solo ferito e combattuto e intimorito da mio padre quindi schivo le tipe che cercano un uomo);  i tutors godono si sentono esaltati a sfottere di nuovo chi ha già subito abusi e anni persi (si chiama "danno esistenziale'" perché non vivo eterno se non lo sai) proprio perché sono spietati che quando possono di nascosto commettono genocidio e altre porcate:
-- a maggio 2001 Giulia Bona ha creato scandalo nel suo quartiere affermando che sua sorella dodicenne prepuberale non poteva esprimere consenso sentimentale a me tardoadolescente; convinta che primeggiasse l'inizio di sviluppo puberale sulla maturità cronobiologica e per suo delirio sociale di Legge di vantare diritti risarcitori poiché mi ha denunciato nel 2010 dimostrando di essere la colpevole inconsapevole del suicidio di Lucia Cappa (denuncia infondata è un'autoaccusa manifesta; è la gallina che canta quella che ha deposto l'uovo).
L'adolescenza termina a circa 25 anni quindi Lucia Cappa e io eravamo ancora tardoadolescenti. La "selezione del meno simpatico" è lo stesso criterio che abusano i tutor per legittimarsi a scrivermi non-idoneo perché sottointendono autoconvinti che io dopo il diploma sicuramente eserciterò la Specialità in compagnia di altri ibridi Bonobo con cui dovrò interagire simpaticamente.
Lucia era tanto génia che si accorse   nel 2001 che stiamo vivendo una realtà parallela ma non seppe abbastanza forte per reggere.
Dar.pa agenzia CIA crea un atto giustizialista altruista veemente come una coltellata che trafigge il continuum temporale). Grazie a una incredibile reazione neurogena ho scacciato via dalla mia mente una impulsione che stava trasformandosi in anancastia agita.
Ma per sopravvivere in una realtà modificata creata parallela bisogna diventare abbastanza forti da non suicidarsi. Modificare il passato dal futuro è un atto mostruoso come violentare la natura umana bieca prevaricatrice su chi non può difendersi.

-- 2012: sono stato sfidato dal prof Romano Canzio il quale conoscendo e riconoscendo bene la grafica dei suoi preziosi polli tirocinanti mi estromise per deduzione (ragionando per esclusione) che era la mia scrittura e ha usato la Elena Brach del Prever per l'epiteto "non-idoneo";
(se fosse dimostrabile Romano Canzio ha abusato del potere per comodi di reparto: il pretesto usato per giustificare la non-idoneità è stato che nel compito scritto ho proposto la esplorazione vaginale ma sostengono che un medico del Lavoro non può mai eseguirla perché non è nel suo mansionario)
 -- nel 2013 Teodora Maraschiello (via Sempione 112) senza rispettare la legge che impone di motivare il giudizio negativo si è permessa di cominciare a "bocciarmi" dal Corso Formazione Medicina Famiglia (forse perché menefreghista ma attenta ai suoi tornaconto) ma mi ha detto che mi bocciava perché il suo ex-marito avrebbe goduto che si uccidesse in un incidente automobilistico; la Regione scimmiescamente ha convalidato la non-idoneità e io non sapevo che potevo ricorrere al TAR.
La Maraschiello si divertiva a non rispondermi di entrare quando bussavo (era la sua tattica di scimmia per snervarmi).
Poi, Claudio Norbiato internista Mauriziano mi ha detto: «se alla tutor (Maraschiello) non vai bene allora non vai bene anche a noi»
-- nel 2014 sono stato "bocciato" ed escluso a diplomarmi da Marco Araldi (via Spallanzani 6) perché il primo giorno di tirocinio avevo reagito male alla sua infermiera Ivana Villani sulle mie mani; a causa di Marco Araldi sono stato incanalato dalla Medicina del Lavoro verso l'obbligo di frequenza centro salute mentale (quando è permesso al medico di esercitare singolo e senza infermiera e segretaria) per non precisa diagnosi "disturbo di personalità" avverso quale ho proposto ricorso pro forma allo SPRESAL
-- nel settembre 2015 a causa di un farmaco (telmisartan 80mg) prescrittogli anni prima dalla moglie-segretaria del dott Giangaetano Geusa (quando io ero solo studente di medicina e quindi non preparato), mio padre ha sofferto un angioedema generalizzato che mi sono riuscito a spiegare solo un attimo prima che esitasse e che richiese chirurgia ripartiva
-- nel ottobre 2015, per sottrarre il fratello Domenico Agostino a pagare le contravvenzioni ASL, la Cynthia Agostino mi ha calunniato si Carabinieri plagiando suo fratello medico e il PM Alessandro Aghemo mi ha rinviato a giudizio come se non fossi legittimato a sostituire Agostino che inoltre peccava già di insolvenza e inoltre per fuggire a quel "ambulatorio alla deriva" (non si presentava in orario ma per farsi perdonare compiaceva eccessivo) mi ero a mia volta fatto sostituire ad agosto 2015 dalla dottoressa Anthi Romanou che poi si è rifiutata di testimoniare; 
Come sapete il medico già convenzionato è libero di proseguire lavorare pazzone e nessuno lo obbliga a curarsi presso centro Salute Mentale ma che strano se sei diplomando allora puoi essere escluso per non-idoneità da disagio psichico a interloquire col signor tutor come succede a me. Fui io a favorire inconsciamente che una sua paziente inferocita andasse a reclamare al Distretto ASL ma solo allora il capo Ferracane prese provvedimenti formali su Agostino.
Peraltro visitando un paziente di Agostino sono riuscito a prendermi i papillomi perchè mi lavai le mani pur strofinandole ma non le strofinai per asciugarle e il virus era rimasto attaccato; siccome il cidofovir unguento non è più acquistabile per maggior lucro altrui dovetti ricevere Gardasil con beneficio subottimale: le lesioni principali sono regredite sgonfiate ma permangono quelle più piccole
Sta maledetta crema cidofovir tornerà acquistabile?
-- nel novembre 2015 per cercare di difendere il mio posto di lavoro che però persi rivolsi un ricorso al TAR giustificato su contraffazione di libretto ma l'avvocato ha determinato che cessasse la materia del contendere perché ha rinunciato alla sospensiva cautelare e quindi è stato vano;
-- nel 2016 per non avergli raccontato fin da subito le mie vicende, sono stato bocciato da Pier Riccardo Rossi (via Ghione 40) sotto l'accusa di avergli nascosto la precedente esclusione di Araldi; il Rossi sosteneva che io ho traumatizzato una sua paziente perché le avevo domandato come aveva contratto l'HIV e avevo dimostrato la mia curiosità letale che mi  rende non-idoneo a esercitare la Medicina di Famiglia perché ficcanaserei in accadimenti dei pazienti solo per soddisfare mio sfizio personale secondo lui: secondo Voi ciò è normale causa di giudizio "non-idoneità"? il metro per giudicarmi consiste nell'aspettare in agguato ogni mia parola;
-- nel 2017 sono stato bocciato per futili motivi (diceva che ho traumatizzato un suo paziente cui ho detto di farsi i controlli pur se il suo PSA viaggiava sotto la soglia del 4) da Luigi Ghislandi (via Verolengo 195; peraltro medico militare e lamentoso che sua moglie è diventata insufficiente ovarica a causa delle lastre radiografiche che ossessivamente il suo pediatra le chiese per scoliosi preadolescente)  il quale oltre a essere libero di chiedere in prima linea l'RX esofago doppio contrasto alle giovani affette da banali mal di stomaco giovanili accrescitivi (neanche capiva la diagnosi) l'ultimo giorno si è pure permesso di non comunicarmi il giudizio ma di replicarmi che la sua capacità dipende dalla sua maestra Paola Chiara che gli aveva impartito che a me doveva redigere una relazione dove mi accusa di disagio psichico non riferito ad alcun fondamento (se fossi in stato di disagio psichico non potrei apprendere né superare i concorsi): a causa di questi tutor pure pagati 150€ al mese per ospitare il tirocinante, ho già perso 5 anni; attribuiscono estrema importanza a circostanze che alla lunga non hanno alcun effetto deleterio incisivo sulla salute del singolo paziente e se ne sbattono della salute altrui ma conta di più togliermi il lavoro in fretta e proteggere così dal mio nome scomodo la loro preziosa reputazione;
A giugno, a mia insaputa di essere stato rigettato da Rossi e Ghislandi (possono non comunicare al tirocinante perché la normativa dichiara soltanto che il signor tutor pagato ha solo l'obbligo di riferire il suo giudizio partorito secondo criteri indefiniti e secondo loro «di idoneità» entro 15 giorni alla Regione come norma ordinatoria e non imperativa) soggiogato alle mie spalle
vengo obbligato dalla medica del Lavoro Nadia Cotto a visita psichiatrica dove Villari e Badà mi impongono la frequenza al centro salute mentale altrimenti non posso frequentare;
-- 2018: persiste il ricatto lavorativo «o ti curi al centro salute mentale dove per legge è obbligatorio che l'assistito assuma farmaci oppure non potrai diplomati perché non ti lasciamo frequentare e non potrai proseguire la Specialità»
-- lunedì 4 giugno 2018: Giulio Mengozzi direttore del Baldi Riberi nel cacciarmi via ha detto:«la Massobrio si è lamentata di te; hai avuto la tua occasione di frequentare qui ma hai sbagliato: è solo colpa tua» insomma si è sentito giustificato perché dice che ero solo in prova (ma il primo giorno non me lo aveva chiarito come specializzando) e dice che già ho avuto abbastanza dalla vita perché ho avuto l'occasione ma ho commesso turpi gravi errori per i quali devo pagare con la espulsione, non ho diritto a diplomarmi là e pure mi ha terrorizzato che se mi trova a leggere nella stanza del caffè per me sono guai (Vi sembra normale?) quando non è autorizzato a tale divieto. La miccia è stata che io venerdì 1 giugno 2018 avevo avuto la curiosità di confrontarmi su un caso di incompetenza di esplorazione vaginale virtuale con la sua subordinata Anna Massobrio la quale si è voluta scandalizzare (perché sostiene che la paziente può consentire alla esplorazione vaginale solo perché plagiata dal medico anche se la figura di plagio è stata depennata dal codice penale italiano) e con il risolino stampato in faccia e senza alcun preavviso mi ha invitato a salire con Mengozzi il quale mi ha maltrattato nel vietarmi di accedere al laboratorio e rispondendo che nei giorni precedenti non aveva avuto tempo di preavvisarmi e quindi anziché propormi di star lontano mi ha proprio maltrattato. La verità è che Mengozzi, disinteressatamente, non mi aveva assegnato ad alcun tutor ma solo mi aveva detto «scendi con Angelo De Marinis» (i primi giorni ero in compagnia di chimici e biologi per cui non pensavo alle mie vicende) pur se io gli avevo confidato di aver bisogno di tempo per riprendermi dagli abusi, e sono scivolato con la Massobrio le cui testuali parole: «a volte è difficile dire di no al medico che ti chiede l'esplorazione vaginale»
Ad avvilirmi pubblicamente, Mengozzi ha voluto soffermarsi su un dettaglio insignificante: alla fine di una Sua lezione una collega si distraeva usando lo smartphone e io allora le ho parlato di Ghislandi (che sostiene l'acido folico in esenzione M00 non vada prescritto perché le giovani donne «hanno solo da mangiare di più») e quello mi ha aggredito di fronte a tutti accusandomi di arrecare disturbo pur se era l'ultimo minuto di lezione.
La Massobrio esclamava «che figata» inconsciamente per invitarmi al discorso figa.
 Così Mengozzi ha trovato la spinta giusta per spararmi al piede e sottrarmi una opportunità

***= Se mi innamoro ma non ho un lavoro e non vivo di rendita;
avevo detto di essere pedofilo per esorcizzare scemamente per rendere sicura quella botola azzerando il rischio di poterci ricadere, perché avevo preso una sbandata nella maledetta estate 2002 verso una tipa che ricordava tanto la mia compagna in quinta elementare, e quindi per ricordarmi di stare attento soprattutto alle italiane dato che potrei rimanere invaghito a causa di tendenza ad amare verso genere femminile indifferenziato e quasi appiccicosa o forse per chiamiamole incomprensioni con mio padre o forse perché la gente scompostamente ostile mi impressiona; ho già subito 3 incursioni in casa da parte della Polizia; 1. nel 2009 perché dopo una messa domenicale avevo accennato ad accompagnare verso casa una signora in compagnia della figlia preadolesccente e l'accusa era che era noto che io volevo proporre idee di matrimonio; 2. perché DOmenico Agostino ebbro delle direttive ricevute dalla sorella Cynthia ha invitato la Magistratura a cer are ricette rosse forse non tenendo presente che io avevo la delega sua a ritirare i ricettari controfirmati all'ASL; 3. perché la CLaudia Brusca mi ha decretato un Accertamento Sanitario Obbligatorio auto-motivato dove pur in presenza di mia madre testimone la CHiara Fassino  mi ha etichettato in preda a schizofrenia firmando la deportazione in TSO da dove sono scappato l'ottavo giorno dopo che mi hanno ricat5tato alla fine dl settimo giorno "o ti curi volontariamente ricoverato o noi mo ti procediamo un secondo atto di TSO" perché così proseguono per un mese a ricevere DRG dallo Stato. Villari è deportatore e Badà è la sua lacchè perché si diverte a soggiogare   il dipendente strano siccome per Legge non è tenuto a dimostrare che uno è pazzo ma può convincersene se non interagisce "a tono" nell'ambiente lavorativo.
L'ingegner ANgelo SCassa mi difese pure al ricorso del primo TSO ma ka Giudice COllidà ebbe la faccia tosta di replicare che il criterio di urgenza era soddisfato pur mancando nel certificato di visita psichiatrica che inoltre era stato predatato e quindi falsificato, incredibnilmente perché nel prestampato della SIndaca Appendino si legge la dicitura "è caso di urgenza" eh ma allora a che serve ricorrere se addirittura la aVVOCATA DEL comUNE HA PROPOSTO ALLO sCASSA DI ANDARE PURE INSIEME A PRENDERSI UN CAFFè AL BAR CHE TANTO LA PROCEDURA DI tso ANDAVA AVANTI COMUNQUE ED ERA UNA BATTAGLIA GIà PERSA IN PARTENZA

*4*: fin da quando avevo 10 anni sono innamorato delle ragazze ma proprio a 10 anni mio padre mi aveva intimorito a stare con la mia coetanea. Ovviamente allora mi domando: “se quella là io non dovevo proprio conoscerla, ma allora come mai ogni altra ragazza dovrebbe invece starmi bene?” (è la domanda che mi creava anancasmo)
Secondo te come mai mio padre mi aveva inculcato che il padre della mia compagna in quinta elementare faceva schifo perché diceva:
-- che si era punto con la spina di una rosa e voleva i disinfettanti e ne faceva una tragedia temeva le malattie
-- che si era indebitato per comprarsi una Volvo e quella non era una spesa buona per indebitarsi
-- che la sua compagnia non era piacevole perciò la tattica di mio padre era di farlo annoiare per convincerlo di non frequentarci
Dunque sono combattuto: non capisco perché non andava bene che frequentassi quella là

*5*: motivi subconsci dei medici e tecnici radiologi lasciano andare raggi-X sui genitali:
-- per non impiegare tempo a schermare le gonadi
-- per sfruttare di nascosto i più giovani: se nei prossimi decenni nasceranno più bimbi malati genetici a causa dei raggi-X diagnostici scagliati sui genitali interni dei futuri genitori, bene allora chi deve lavorare avrà più richiesta per curare i malati genetici;
-- per non dare torto ai medici precedenti: siccome finora nessun medico o radiologo ha pagato per lesione personale gravissima al genoma germinale gonadico , ma allora che premura hanno di sfigurare i colleghi
--    sbadatamente e sbrigativamente per diritto a essere spensierati precipuamente (poverini sono pagati dallo Stato per lavorare in ospedale ma Vi sembra) :
a me non è stato riconosciuto il diritto di vivere spensierato quando avevo dieci anni perché avvertivo che qualcosa era oscuro,  mentre medici e radiologi potranno godersi riposo e pensione quand'anche fosse dimostrato il genocidio radiodiagnostico gonadico e be'tanto non avranno mai abbastanza denaro per risarcire il danno biologico sulle future generazioni
--     perché inconsciamente tutti tendono a desiderare di vivere come Adamo ed Eva nel mondo intera a loro disposizione e irraggiano i genitali altrui credendo di farla franca così sti porchi schifosi si riproducono meno
-- per istinti algolagnici che i futuri bambini soffrano
-- per istinto predatore sessuale di far nascere maschi meno sani e forti e quindi meno concorrenti per donne
-- per istintiva prepotenza sui più giovani perché il popolo imbecille è convinto che fisicamente non sia possibile infliggere una sferzata temporale di modifica nel passato
-- per delirio di sottovalutazione del rischio genocida e genoclasico (""disturbo delirante" su Fisica reale; se io transleggessi "Galasso" in riga 41 Purgatorio XXXIII e "Guido" in riga 43 e "Emanuele" in riga 44 anche io sarei delorante ma non sulla pelle della progenìa futura dei pazienti mentre nessun medico prezigote-gonado-irraggiatore è in cura psichiatrica )
-- per accogliere più profughi ancora geneticamente sani
-- per egalitarismo: rendere malate le future generazioni sì che siano di più i soldi riversati e infine più curabili le malattie genetiche rare (e così amche le Svedesi poverine più sfortunate nate malate genetiche potranno un giorno finalmente essere sanate grazie ai tanti bimbi ammalati dai raggi-X su ovociti primari in dictiotene ergo non autoriparabili).
-- per assecondare e rinforzare la selezione naturale a scapito dei più deboli in quanto alla malattia iniziale di persone che si devono presentare ai medici e quindi già relativamente meiopragiche (o sfortunate o geneticamente selezionabili) infieriscono pure con ulteriore irraggiamento gonadico
-- per timore esuberante di omettere diagnosi rare e poi di sviluppare ossessioni paralipofobiche: medicina difensiva per disturbo ossessivo compulsivo
-- per tendenza cannibalica a penalizzare i più giovani visti come competitori più veloci per le risorse
-- per pedonosofilia occulta: comprensibile il curare bambini malati non crea allarmi come la pedofilia
-- per chiedere esami "a caso": sparando sullo stormo nel buio un piccione lo colpirai; alle giovani che presentano dolore pelvico per neuropudendite perché in ansia pregenitoriale il medico aggrava l'ansia chiedendo una lastra del bacino ma il medico non perde il lavoro perché nessuno lo potrà giudicare "non-idoneo" anche se il medico è psicata e crea allarme per situazioni insignificanti e nel panico chiedono esami a muzzo.
Non esiste più il delitto di plagio ma il medico autorevole può esercitare ascendente e plagio sulla paziente dubbiosa e succube.
I medici fanfaroni incuranti spensierati non rispondono per genocidio che emerge a distanza di decenni o secoli ma uniformati giudicano me "non-idoneo" incollati a ogni parola pensata e pronunciata sulla quale si sentono lusingati di godere doversi esprimere un giudizio di idoneità per mandato sociale.
I tutor valutatori dimostrano il primato su di me (di essere i più forti e potenti) perché mi impongono di essere escluso dal diploma (mi sembra un modo sleale di vincere sul più debole) perché non-idoneo per disagio psichico (fermandosi su ogni virgola del mio discorso che giudicano “fuori posto” per loro così importante che stia nel punto conforme a normalità) che non ho: se fossi disagiato non supererei i concorsi (mi dicono disagiato perché avevo detto di essere pedofilo e quindi per pazzia).
I medici sanno di essere i più forti su tutti gli altri perché possono pure ammalare le future generazioni usando raggi-X sui genitali e rimanere impunito (il danno psicobiologico si prescrive in 5 anni mentre se un bambino è autismico o ritardato o ADHD a causa dei raggi-X ricevuti dalla madre su ovocita prezigote (ovo-irraggiamento) non si sa ancora quando il genocidio si prescriva.
Marco Araldi dopo decenni di consenso tacito al genocidio radiodiagnostico germinale ha già dichiarato che andrà a spassarsela la pensione alle Canarie. Altri medici a Montecarlo.
Maraschiello, Bona, Araldi, Ghislandi, Rossi mi mostrano genìa scimmiesca di conformati al gruppone che biasima le brutte figure sociali. Mi stanno distressando per scoprire se sono tanto crudele da arrivare a progettare di sopprimere qualche tutor puttano quando dopo 3 vittorie a vuoto: concorso medicina Lavoro 2012 (Romano Canzio non ha smaltito che io ho protestato in Procura affinché il concorso diventasse nazionale); di Famiglia 2013; di Famiglia 2015 e quindi sono già stato escluso tre volte per non-idoneità come fa piacere a te genocida dai diplomi.
(se il sottoscritto parla e agisce in modo da stare simpatico al tutor allora è veramente non pazzo)
Le psichiatre Chiara Fassino è Claudia Brusca mi hanno detto che rispettivamente la Prefettura di Torino e la polizia Municipale di Torino hanno segnalato le mie denunce come frutto di pazzia e quindi sottoponibili a TSO.
Genocidio radiodiagnostico germinale non è colpa di nessuno perché non si nota.
Se ti ha chiesto raggiX su ovaie puoi inviare raccomandata per fermare prescrizione del danno psicobiologico (preoccupazioni per la salute di futuri bimbi concepiti: anche se la Letteratura strafottente non aveva prodotto una stima del rischio di delezioni subtelomeriche radioindotte nel genoma di ovociti e spermiociti prezigoti, il medico comunque ti avrebbe dovuto far firmare il consenso informato che esiste rischio).
Nessun altro prima di me è stato cosciente che ha una anomalia genetica causata da raggiX violenti sparati sul proprio ovocita prezigote per soddisfare le ignoranze diagnostiche dei signori medici
Potrebbe essere che i Svedesi sono genocidi per fredda pianificazione (progettualità di controllo sulla popolazione mondiale; elargiti di Nobel ai raggi-X diagnostici); i Bonobo-ibridati sono genocidi perché disattenti o ipomentali o istintuali.

Conclusione; l'unica ragione che ho trovato di essere tanto combattuto è che io ho un emigenoma mitocondrio Scandinavo unito a quello paterno Bonoboibridato; la progenitrice di mia madre potrebbe essersene andata via dalla Scandinavia non perché freddolosa ma perché eretistica (seppur non Asperger). Ho subito mobbing familiare e lavorativo per normale preferenza verso il più giovane simpatico


Dott Galasso Guido Emanuele
 (Specializzandfo primo anno Patologia e Biochimica Torino Direttrice Elisa Menegatti a  volte 011 6336603  nella cui Scuola i scimmioni si sono già permessi a pregustarmi che io nemmeno a lavorare in un Laboratorio da solo potrei essere idoneo)
Torino                    (mio wHATSaPP: 3511965101 se fosse necessario)